apri modal-popupadv apri modal-popupadv

08 maggio 2018

Profumo di vita… profumo di mamma

Per la Festa della Mamma, una fragranza per ricordare l'indimenticabile esperienza della nascita e per contribuire alla realizzazione di un progetto in una grande maternità

Profumo di vita... profumo di mamma

Un profumo che celebra il grande amore che lega ogni mamma al suo bambino. Si chiama “Profumo di vita”, la fragranza studiata per risvegliare nella memoria le sensazioni vissute nel momento della nascita del proprio piccino: un bel regalo per la Festa della Mamma e un acquisto solidale dato che i proventi delle vendite sono destinati alla realizzazione della sala di attesa del nuovo reparto maternità dell’Ospedale Sant’Anna di Torino.

Mamma e bebè, il ruolo dell’olfatto

Sin dai primi istanti di vita, quando l’olfatto guida il neonato verso il seno della mamma, il profumo materno è quello preferito di ogni bambino. E nelle settimane successive alla nascita, posato sul petto della mamma, stretto nel suo abbraccio, il bebè ritrova quel “profumo di mamma” che lo fa stare bene, lo tranquillizza, lo fa sentire al sicuro. E da parte sua, la mamma ama il profumo del suo piccino, quel profumo di bambino, che favorisce l’innamoramento reciproco. Consapevoli dell’importanza dell’olfatto nel processo di bonding, ovvero nella costruzione della relazione madre-bambino, la Maison Tonatto ha dedicato una fragranza all’indimenticabile esperienza della nascita. A studiare l’essenza, Diletta Tonatto, ricercatrice e creativa della Maison, che ha realizzato – utilizzando solo materie prime naturali – un’essenza artigianale, filtrata a mano, goccia a goccia, secondo le antiche tecniche dell’alta profumeria.

Per ritrovare le sensazioni della nascita

Ogni ingrediente è studiato per richiamare alla memoria le sensazioni vissute in occasione del primo incontro con il proprio bambino. “La nota talcata che evoca la toletta d’infanzia si unisce al profumo di un bouquet fiorito (zagara, gelsomino, rosa, violetta, fiore di Tiarè, eliotropo), che richiama la vita che sboccia” spiega Diletta Tonatto. “Legni e vaniglia creano invece una base rassicurante e calda. Il risultato è un ‘racconto olfattivo’ che permette di ritornare, come solo con l’olfatto si può fare, a un’emozione irripetibile, intensa e unica”. La fragranza è studiata per essere utilizzata sul corpo ma anche sugli abiti e nell’ambiente, ed è dermatologicamente testata.

Debutto alla mostra “Profumo di vita #neldirittodelbambino”

L’essenza “Profumo di vita” è stata presentata per la prima volta al Castello del Valentino di Torino, in occasione della Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne. Il profumo ha fornito l’occasione per un’esperienza sensoriale legata alla mostra fotografica, inaugurata nella Giornata Mondiale dei diritti del bambino e intitolata proprio “Profumo di vita #neldirittodelbambino, con suggestive immagini di neonato, realizzate dalla fotografa torinese Elena Givone. “Alcuni scatti presenti alla mostra sono stati realizzati all’interno del punto nascita dell’Ospedale Sant’Anna”, spiegano dalla Maison Tonatto.

Un’edizione speciale dedicata all’Ospedale Sant’Anna

In occasione della Festa della Mamma, sarà possibile acquistare l’edizione speciale della fragranza prodotta dalla Maison per il progetto “Nati con la Cultura” della Fondazione Medicina a Misura di Donna. I proventi delle vendite sono destinati alla realizzazione della sala d’attesa del punto nascita dell’ospedale S.Anna, dove anche Diletta Tonatto ha dato alla luce il suo primo bimbo, due anni fa.

 

di Giorgia Cozza

Commenti