Prevenzione e tumore al seno: fino al 6 dicembre visite gratuite

11 novembre 2019

Prevenzione e tumore al seno: fino al 6 dicembre visite ginecologiche gratuite

Si prenotano online ed è possibile scegliere, tra i medici che hanno aderito in tutta Italia, lo specialista più vicino a te

Prevenzione e tumore al seno: fino al 6 dicembre visite ginecologiche gratuite

È iniziata la seconda edizione della Campagna MioDottore Solidale per la Salute della Donna. Un progetto dedicato alla salute femminile e alla lotta al tumore al seno voluto daMioDottore, piattaforma specializzata nella prenotazione online di visite mediche, per sensibilizzare la popolazione italiana sull’importanza della prevenzione anche in ambito ginecologico e rendere le cure più accessibili. 

Fino al 6 dicembre sarà possibile prenotare una prima visita ginecologica gratuita semplicemente cliccando su MioDottore Solidale e scegliere quello più comodo tra i medici che hanno aderito all’iniziativa. Nel form di prenotazione è importante scegliere come tipo di visita “Visita prenotata attraverso la Campagna MioDottore Solidale” e riportarlo poi anche nella sezione “Motivo della Visita”.

Fare prevenzione, una strategia vincente

Esistono due tipi di prevenzione. Quella primaria, che passa attraverso l’adozione di corretti stili di vita, e quella secondaria, che richiede di segnare in agenda screening e visite periodiche. Fin dalla giovane età. Negli ultimi dodici mesi, i nuovi casi di tumore in Italia sono diminuiti sensibilmente e sono in aumento – ormai da qualche anno – le persone che continuano a vivere dopo una diagnosi. Merito delle terapie, sempre più efficaci e mirate, ma soprattutto dell’aumentata adesione agli screening. Che permettono una diagnosi precoce e, quindi, un intervento tempestivo con terapie personalizzate.

Le nuove diagnosi di tumore, ogni giorno in Italia, sono circa 1.000. E la neoplasia femminile più diffusa è ancora quella al seno, a tutte le età: ben il 30% di tutti i tumori maligni che colpiscono le donne.

“Resta da percorrere ancora molta strada in fatto di prevenzione e lotta al tumore e c’è ancora troppa disinformazione e paura. Per questo MioDottore scende in campo anche quest’anno con la campagna #ioprevengo, per offrire il proprio contributo. Crediamo sia fondamentale sensibilizzare su questo tema, che non colpisce solo il mondo femminile, ma tutti noi”, spiega Luca Puccioni, CEO di MioDottore.

“Grazie ai numerosi medici affiliati presenti sul territorio nazionale, siamo in grado di offrire consulenza e professionalità in maniera tempestiva e lavorare insieme verso una cultura della prevenzione, che consente di abbreviare i tempi di diagnosi e intervenire prontamente sulla malattia. Siamo orgogliosi di accogliere questo impegno e dei risultati importanti che abbiamo raggiunto sino ad ora”.

Commenti