Torcicollo | Io e il mio bambino

23 settembre 2010

Torcicollo

I muscoli del collo sono tesi e contratti, chi ne soffre accusa un dolore improvviso e acuto alla parte posteriore e laterale del collo e nella parte alta del dorso. Il dolore può essere da molto leggero a particolarmente acuto. La testa rimane inclinata di lato per effetto della contrazione dei muscoli. Il viso è leggermente chinato in avanti ed è rivolto verso la parte che non provoca dolore. Tra le cause del torcicollo: una cattiva posizione del collo mantenuta a lungo, magari durante il sonno, leggendo a letto, stando davanti al computer o al televisore. Ma anche la colonna vertebrale non allineata (in questo caso il peso della testa viene sostenuto principalmente dal collo, sottoposto a uno sforzo superiore al normale), uno sforzo eccessivo, un movimento brusco, un costante stato di tensione dei muscoli delle spalle, un colpo di freddo, che possono provocare un crampo ai muscoli che sorreggono il collo.

Il riposo è il rimedio più semplice ed efficace. Nel giro di qualche giorno il muscolo si rilassa e non duole più. È importante sapere che qualsiasi tentativo di forzare il movimento del collo ottiene un unico risultato, quello di peggiorare ulteriormente la situazione. Se il dolore è forte, il pediatra può prescrivere farmaci a base di paracetamolo o acido acetilsalicilico, da assumere 4 volte al giorno, fino ad almeno 24 ore dopo la scomparsa del dolore.

Quando rivolgersi al pediatra

Un parere ‘esperto’ può essere d’aiuto quando:

• La causa è stata un colpo o un incidente: in tal caso il bambino non va mosso fino all’arrivo del medico o del pronto soccorso;
• Il bambino ha perso di sensibilità al braccio o alla mano o alla parte superiore del torace;
• Il dolore è molto forte;
• Il bimbo ha la febbre e non può toccare il torace con il mento;
• Il bambino ha meno di 5 anni;
• Non riesce a dormire per il dolore;
• E’ soggetto a torcicolli ricorrenti;
• Il torcicollo peggiora e non migliora dopo tre giorni o non regredisce completamente entro una settimana;
• Il dolore si estende al braccio e alla parte alta della schiena.

Commenti