Un apparato digerente ancora immaturo | Io e il mio bambino

30 ottobre 2019

Singhiozzo, nel neonato è naturale

1 di 7

Un apparato digerente ancora immaturo

Un apparato digerente ancora immaturo

“Questo lieve disturbo è caratteristico dei primi mesi di vita e si verifica, di solito, subito dopo la poppata. Durante il ruttino, un piccolo rigurgito di latte può risalire dallo stomaco all’esofago e irritare un po’ la sua mucosa, stimolando il nervo frenico, che scorre nel diaframma”, spiega Roberto Albani, pediatra di famiglia a Roma. “Il singhiozzo consiste, appunto, nella contrazione involontaria e ripetuta del diaframma, il muscolo orizzontale che separa gli organi del torace da quelli dell’addome e che rappresenta uno dei principali motori della respirazione. Dato che il cardias – la valvola che mette in comunicazione esofago e stomaco – non è ancora perfettamente formato, può accadere che un po’ di latte risalga e, subito dopo, si presentino i singulti”. In pratica, il singhiozzo del neonato è dovuto all’immaturità del sistema di contenimento dello stomaco, che si perfezionerà nei mesi successivi alla nascita.

Commenti