Rigurgito | Io e il mio bambino

23 settembre 2010

Rigurgito

Rigurgito

Il rigurgito è la fuoriuscita di piccole quantità di latte dallo stomaco del lattante. In genere avviene dopo un pasto abbondante in concomitanza con il ruttino o quando il bambino viene cambiato di posizione. Di solito si manifesta nelle prime settimane di vita e comunque scompare entro i primi 15-16 mesi.
Diverso è il vomito, un’espulsione violenta e ripetuta del contenuto dello stomaco. Nel caso si tratti di un neonato, non sempre è facile distinguere i due fenomeni. Per tranquillizzarsi, è importante considerare la crescita del bambino: se cresce regolarmente di peso, è segno che si tratta di rigurgito e non di vomito.
Alcuni espedienti permettono di evitare il rigurgito. Eccone alcuni:
– Non forzare il piccolo a finire il pasto.
– Se è allattato al seno, si può staccarlo dopo 20 minuti o allattarlo solo da un seno, svuotando l’altro.
– Se, invece, è allattato al biberon, si può diminuire di 30 ml la quantità del latte ed evitare di forzarlo a finire il biberon.
– È importante aspettare almeno 2 ore e mezza tra un pasto e l’altro, in modo che abbia il tempo di svuotare completamente lo stomaco prima del pasto successivo.
– Va diminuito il tempo durante il quale succhia il ciuccio per evitare che accumuli aria nello stomaco. Evitando che lo stomaco si gonfi d’aria si diminuisce la probabilità che rigurgiti.
– Dopo il pasto, non va permesso ad amici e parenti di sballottarlo, lo si deve invece tenere semisdraiato senza metterlo immediatamente nel seggiolino.
– Durante il sonno, si consiglia di farlo riposare a pancia in su con la testa più alta dei piedi, evitando di stringere i pannolini.
– Durante e dopo il pasto è bene far fare il ruttino al bambino, interrompendo di tanto in tanto la poppata, mettendolo in posizione eretta e dandogli dei colpetti sulla schiena.

Quando rivolgersi al pediatra
Un parere esperto è utile se:
• ci sono tracce di sangue nel rigurgito;
• il bambino ha tosse e sembra soffocare quando rigurgita;
• il bambino non cresce regolarmente;
• dopo i pasti è lamentoso;
• vomita a getto;
• il bambino ha la tosse e sembra soffocare quando rigurgita.

Commenti