Nanna, risvegli e altri disastri | Io e il mio bambino
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

24 novembre 2016

Nanna, risvegli e altri disastri

Nanna, risvegli e altri disastri

Non si decidono a prendere sonno, esigono la costante presenza del genitore, hanno frequenti risvegli che interrompono sul più bello i sogni di tutta la famiglia… Per i piccolissimi, l’appuntamento notturno con il riposo non equivale, come per noi adulti, a una fila ininterrotta di ore di sonno. Non deve allora stupire che questo sia uno dei problemi più sentiti da neomamme e neopapà che, proprio mentre sono alle prese con le infinite esigenze di un bebè, sperimentano anche il disagio di un’insonnia forzata. E, come se la stanchezza non bastasse, si tormentano con dubbi e apprensioni: forse il piccolo non sta bene o, forse, siamo noi a sbagliare qualcosa…

di Elisabetta Zocchi

Commenti