La gioia di mangiare all’aperto: sentirsi in vacanza senza partire

31 maggio 2019

La gioia di mangiare all’aperto: sentirsi in vacanza senza partire

La gioia di mangiare all’aperto: sentirsi in vacanza senza partire

Quando arriva la bella stagione, nasce spontaneo il desiderio di stare all’aria aperta. Si può decidere di uscire e fare passeggiate in collina, in montagna o in campagna. Ma anche andare a fare un picnic o mangiare in terrazza sono piaceri a cui non si deve rinunciare se solo si prendono i giusti accorgimenti. Cambiare ambiente anche solo per poche ore, respirare aria meno inquinata di quella della città e riempirsi lo sguardo del colore dei prati e degli alberi serve a ritrovare benessere e buonumore.

Con i figli, la parola d’ordine è organizzazione

Per prima cosa bisogna decidere la meta; meglio se non troppo lontana, in modo da evitare che un lungo viaggio in auto generi tensione e renda maldisposti verso l’”avventura”. Poi conviene mettere in auto una coperta da picnic e magari un paio di cuscini, in modo che i bimbi possano appoggiare la testa e sdraiarsi su un prato accanto a voi, osservando il cielo e i disegni delle nuvole, quando hanno voglia di riposare. Non dimenticate di portare nel bagagliaio, un pallone e un fresbee per avere occasioni di gioco insieme. Quanto alla questione alimentare, i picnic con i bambini possono diventare un’occasione divertente. Per goderla al meglio conviene coinvolgerli nella preparazione del pranzo, in modo che si sentano parte del progetto e comincino a crearsi aspettative e desideri.

Il picnic si riempie di colori

Nel cesto o nello zaino del picnic potete mettere anche solo dei panini, preparati a seconda dei gusti di chi partecipa alla gita, ma per renderli riconoscibili e dare un tocco di allegria si deve pensare di usare adesivi e pennarelli colorati in modo da personalizzare le confezioni. Anche quando si sta all’aperto, poi, occorre pensare a un apporto di frutta e verdura.

Famiglia_picnic

Ma come? Si possono portare in un contenitore uva, piccoli frutti, melone e anguria a pezzetti, da servire dentro le cialde del cono gelato, secondo una formula che piace ai piccoli. Quanto alle verdure perché non preparare carote e sedano a pezzetti, foglie di radicchio e pomodorini da gustare con un po’ di hummus, che viene preparato con ceci e tahina ed è ideale perché risulta proteico ma leggero, pieno di Omega 3 e Omega 6.

In terrazza come in riviera

Durante la settimana, invece, si può decidere di cenare in giardina o in terrazza, creando un’atmosfera da vacanza, che piace ai bambini. Per la cena all’aperto è utile sistemare qualche addobbo, dalle lucine colorate, alle piccole lanterne di carta di riso. Per i piccoli si può anche creare un angolo con coperte e cuscini, dove i piccoli si possano sedere man mano che la cena procede, quando magari si annoiano un po’. In tavola, usate ingredienti di stagione, servendoli con un po’ di fantasia. Contro la calura si possono anche servire delle acque aromatizzate, con foglie di menta e pezzi di frutta.

Due nemici da tenere a bada

Nelle uscite in giornata e durante le cene all’aperto, però, ci sono due “nemici” da tenere a bada. Il primo è il sole, che fa bene ma solo se la pelle è adeguatamente protetta. Il secondo sono le zanzare, diffuse in campagna come in città. Per evitare fastidi e disagi, dunque, bisogna proteggersi con prodotti adatti, come quelli della linea Fissan Piccolo Mio, che sono a base di ingredienti naturali e vedono la Madre Terra come paladina della nostra sicurezza.

PiccoloMio_SolareLa Crema solare e lo Spray solare Piccolo Mio, ad esempio, proteggono la pelle delicata dei bambini dai raggi solari UVB – UVA. Sono resistenti all’acqua, si assorbono rapidamente e non appiccicano. Lasciano la pelle idratata grazie ai loro ingredienti naturali come olio di mandorle, burro di karitè, succo di aloe, succo di arancia bio, calendula bio e olio di avocado.

PiccoloMio_AntizanzareNella linea Piccolo Mio, poi, si usano fragranze sgradite alle zanzare in prodotti come lo Spray rinfrescante e la Crema idratante, che sono a base di olio di andiroba bio e olio di semi di girasole. Con il 99,8% di ingredienti naturali, sono certificati ICEA COSMOS.


120 mamme hanno provato per noi i  prodotti Fissan Piccolo Mio. Le tester hanno dato un voto maggiore di 8 (su 10) e il 70% ne consiglierebbe l’acquisto e l’85% lo riacquisterebbe in futuro.

Leggi le loro opinioni.