La comodità in primo piano nella collezioni nursery di Primigi

20 settembre 2019

La comodità in primo piano nella collezione nursery di Primigi

La comodità in primo piano nella collezione nursery di Primigi

Quando vengono portati al nido o alla scuola materna, i bambini cominciano ad imparare. Lontano da casa, a contatto con le prime comunità di coetanei, vengono invitati a sperimentare. Come confermano i pedagogisti, tanto al nido, quanto poi alla materna, i piccoli apprendono. Lo fanno attraverso il gioco, che diventa occasione per mettersi alla prova e conoscere prima se stessi e poi il mondo che li circonda. Per riuscire ad ottenere il massimo, però, devono essere in condizioni di lasciarsi andare, sentirsi liberi, muoversi a proprio piacimento.

Quando la scelta del look è fondamentale

Azioni che si possono compiere soltanto quando si indossano abiti che lascino liberi di muoversi e giocare. Quindi la parola d’ordine per il loro abbigliamento deve essere comodità. Quando si organizzano per acquistare i capi di abbigliamento per la stagione scolastica appena iniziata, dunque, i genitori devono tenere a mente questa indicazione fornita da pedagogisti e insegnanti e attenersi ad essa. Lo stile e l’eleganza contano, ma la libertà di movimento diventa decisamente più importante e quindi ad essa ci si deve ispirare quando si pensa al guardaroba.

Gli abiti non sono delle prigioni

Gli indumenti vanno scelti con attenzione e devono essere di qualità, caldi ma non pesanti, realizzati con materiali che non fanno sudare eccessivamente. Per questo conviene affidarsi ad aziende che sono specializzate e hanno dimostrato nel tempo la propria serietà. Come Primigi, che da quarant’anni sta al fianco delle famiglie italiane.

Animali e colori protagonisti

La collezione nursery di Primigi quest’autunno si caratterizza per un’offerta molto ampia di capi teneri e delicati, perfetti per creare look unici, senza rinunciare alla comodità del bambino. Il tema ricorrente sono gli animali. Possono essere           quelli dello zoo, selvaggi ma solo per modo di dire perché addosso ai piccoli diventano divertenti e da coccolare. Oppure i cuccioli di casa, ovvero gatti e cagnolini. Per la stagione che arriva Primigi ha deciso di utilizzarli persino sulle scarpe delle bambine, oltre che per felpe, giubbotti e tute. I colori prevalenti sono classici e allo stesso tempo contemporanei, dal blu navy al blu indaco, dall’intramontabile bianco fino al giallo lime senza dimenticare inserti in grigio mélange o il tocco vincente del rosso bandiera.

abbigliamento-primigi

Piccole principesse crescono

Per le bambine, poi, si lascia spazio anche al romanticismo, perché per tutti è lampante che una bimba vestita come una principessina ha un allure difficile da imitare. Anche in questo caso, comunque, i colori sono allegri e decisi, con il rosso geranio padrone tra grigi mélange e bianchi. La femminilità si afferma nei dettagli, che possono essere il fiore applicato di macramè o il pizzo. I fiori sono protagonisti anche di completi per le mattine e le sere quando la temperatura si abbassa, declinati con tratti delicati e colori gentili, come le carezze che si riservano ai propri cuccioli.

A caratteri cubitali

Per i bambini più sportivi e più alla moda, infine, si lascia grande spazio al lettering. Le scritte diventano protagoniste, come accade sui capi indossati dai fratelli maggiori o anche dai genitori. Ma visto che si tratta di bambini, le lettere in maiuscolo finiscono per trasformarsi sui tessuti in personaggi animati dall’aria divertente. Tappezzano le tutine, comode per vivere la giornata in allegria e senza fatica quando si devono indossare o levare. Perché, come si è detto, la comodità deve essere la parola d’ordine e a Primigi lo sanno bene, vista la lunga esperienza maturata negli anni, con l’obiettivo di aiutare mamme e papà ad offrire ai loro bimbi il meglio, al prezzo più conveniente.

Commenti