Influenza e rimedi naturali, le risposte di Targhetta | Io e il mio bambino

16 febbraio 2010

Influenza e rimedi naturali, le risposte di Targhetta

Influenza e rimedi naturali, le risposte di Targhetta

Le risposte di Alessandro Targhetta, Medico Chirurgo esperto in Omeopatia e Fitoterapia su influenza e rimedi naturali.

  • Soffre di laringite stridula e bronchite asmatica

Salve, sono Nadia e ho una bimba di 14 mesi che soffre di laringite stridula e crisi di bronchite asmatica. In sostituzione del cortisone esiste una cura omeopatica che l’aiuti a non prendere ogni mese la laringite?Dato che ogni volta che qualcuno in famiglia è raffreddato lei ha un crisi di laringite o broncospasma. Non posso imbottirla di cortisone tutti i mesi e neanche non farla uscire di casa per tutto il periodo freddo per paura che mi prenda qualcosa! Aspettando una vostra risposta anticipatamente ringrazio.

Cara Nadia, consiglio per la Sua bimba una cura preventiva con Oscillococcinum dose, 1 dose serale settimanale da dicembre a marzo e con le gemme di Rosa canina MG 1 DH in gocce, 14 gocce con un po’ di acqua tutte le mattine fino a marzo. Il cortisone lo consiglio solo nelle fasi acute della laringite stridula, che auguro sempre meno frequente.

  • Cura preventiva contro l’influenza per bimbe di 2 e 3 anni

Buongiorno, sono una mamma di due bimbe di 2 e 3 anni e mezzo. Dopo una visita dall’ottorino per la bimba di 3 anni e mezzo mi è stata consigliata una cura preventiva da settembre a marzo per i primi 15 giorni del mese di Polimod e per gli altri 15 Argento Proteinato. Dato che parlando con altre mamme mi hanno consigliato una cura omeopatica di Oscilloccocinum una volta alla settimana, volevo sapere se posso dare entrambe le cure o se devo scegliere tra le due. È al primo anno di asilo ed è un po’ deboluccia… ringraziandoVi per la gentile disponibilità, complimentandomi per il vostro sito vi saluto cordialmente…
Monica

Cara Monica, per la bimba di 3 anni Le consiglio di associare alla cura con Polimod e Argento proteinato anche Oscillococcinum, 1 dose serale settimanale da dicembre a marzo compreso. Così facendo, la prevenzione delle malattie virali invernali sarà più completa. Le consiglio di dare anche alla bimba di 2 anni Oscillococcinum,1 dose serale settimanale da dicembre a marzo compreso.

  • Proseguo con l’Oscillococcinum anche nel caso fossi incinta?

Gentile dottore, volevo sapere se posso continuare a prendere l’oscilloccinum anche se sono in attesa. (sospetto solo, devo attendere per poter fare il test) Se poi in questi giorni ho l’influenza che mi ha attaccato mio figlio posso eventualmente prendere anche altro? grazie in anticipo.
Anna

Cara Anna, certamente sì! Continui a prendere per la prevenzione Oscillococcinum, 1 dose serale settimanale fino a marzo. Per la fase acuta dell’influenza consiglio anche Oscillococcinum, 1 dose ogni 6 ore nei primi 3 giorni e poi 1 dose ogni 12 ore nei successivi 3 giorni.

  • Bimba influenzata più volte vaccinata contro la meningite: serve l’Oscillococcinum?

Salve, sono una mamma di una bimba di 2 anni e 4 mesi e anche lei è stata influenzata più volte. La pediatra le aveva prescritto una prevenzione trifort che il giorno 22 novembre avrò terminato, nel corso della quale è stata vaccinata per la meningite per precoce scolarizzazione a intervallo di 2 somministrazioni. Vorrei sapere questo Oscillococcinum lo può prendere oppure non serve più? Da premettere che la vaccinazione per l’influenza stagionale non l’ha fatta e nemmeno intendo farle quella dell’influenza A. Lei cosa mi consiglia? Sicura di un vostro riscontro.
Le porgo distinti saluti
Filomena

Cara Filomena, certamente sì. Consiglio di fare una cura preventiva omeopatica per l’influenza e le più comuni malattie virali respiratorie invernali con Oscillococcinum dosi. Dia a sua figlia 1 dose di Oscillococcinum serale settimanale da novembre a marzo compreso.

  • La cura con gli oligoelementi va integrata con altri medicinali?

Gentile dott. Targhetta, sono mamma di una bimba di tre anni e vorrei chiederle un consiglio relativamente ai rimedi omeopatici per prevenire l’influenza. Il medico omeopata al quale mi sono rivolta mi ha consigliato la somministrazione, che sto effettuando da un mese, di Oligosol rame oro e argento e Oligosol manganese e rame a giorni alterni per sei giorni alla settimana. Vorrei chiederle se la ritiene pertinente o mi consiglia di sostituirla/integrarla con altri rimedi, eventualmente con l’Oscillococcinum. Anticipatamente ringrazio e la saluto.
Serena

Cara Serena, la cura proposta dal suo omeopata è corretta e completa, si basa sull’ultilizzo di Oligoelementi. Consiglio di proseguire con questa cura da novembre fino a marzo compreso.

  • Cure preventive per una bimba di 3 anni che soffre di broncospasmo e per un bimbo di 5 che ha una tosse stizzosa

Gentile Dottore, ho 2 bimbi: Elena 3 anni e Lorenzo 5 anni. Elena soffre di broncospasmi ricorrenti, ha avuto un primo episodio di bronchiolite quando aveva 7 mesi e da allora, (complice la frequentazione del fratellino dell’asilo) si è sempre ammalata con episodi di broncospasmo e otite, tant’è che nel primo anno di età aveva già fatto 6 antibiotici; l’anno scorso non è stata da meno: sempre raffreddori che sfociavano in broncospasmo, otiti, 4 episodi di streptococco e 2 episodi del virus mani piedi bocca. Appena arriva il raffreddore facciamo 3 aerosol al giorno con mezza fiala di matenvis e 1 fiala di ashtma. Somministro 10 gocce di Kalicarbo e 5 gocce roth’ rkt 3 volte al dì. Spesso ho scongiurato così il broncospasmo, ma gli episodi si sono comunque ripetuti. Sto facendo anche delle sedute di agopuntura 1 volta a settimana per stimolare le difese. A settembre di quest’anno abbiamo dovuto somministrare già 2 volte l’antibiotico per l’otite, e bentelan e broncovaleas per il broncospasmo. Adesso stiamo iniziando una cura con Montegen per 6 mesi per vedere se riusciamo a tenere sotto controllo gli episodi di broncospasmo. Come cura preventiva, entrambi i bambini stanno facendo: Homeos 42 1 volta a settimana, influenzinum 9ch 1 volta a settimana e ogni giorno do loro: rosa canina e ribes nero estratto totale 10 gocce al giorno (devo aumentare le dosi NEL CASO DI RAFFREDDORE E TOSSE?), 1 fiala manganese rame a giorni alterni, engystol (3 settimane poi 2 di pausa) e sto dando 20 gocce di Defensol 2 volte al dì. Lorenzo ora ha il raffreddore e una tosse stizzosa che non passa, neanche con stodal, sto facendo aerosol con Pulsatilla compositum e mezza fiala di matenvis. Sto seguendo la via giusta? Devo somministrare echinacea? E in che forma? Adesso la mia pediatra (che non vuol sentire parlare di omeopatia) vuole farle fare il vaccino antinfluenzale(non quello dell’influenza H1N1). Devo integrare nel momento in cui faremo il vaccino per aumentare le difese? Grazie per l’attenzione.
Annalisa

Cara Annalisa, cercherò di rispondere alla sua mail prima per Elena e poi per Lorenzo. Se farà il vaccino anti-influenzale ai suoi due figli, non dovrà integrare nessuna cura in più di quelle che già sta facendo.

Risposta per Elena: Penso che le cure preventive che sta facendo Elena siano sufficientemente complete. Consiglio solo di protrarle almeno fino a marzo compreso. Se la piccola si ammala, in fase acuta, dia Rosa canina e Ribes nigrum 10+10 gocce 4-5 volte al dì.

Risposta per Lorenzo: Anche per Lorenzo la cura preventiva e sufficientemente completa. Consiglio di protrarla fino a marzo compreso. Se il piccolo si ammala, in fase acuta, dia Rosa canina e Ribes nigrum 10+10 gocce 4-5 volte al dì. Echinacea non serve o meglio la può eventualmente alternare al Ribes.

  • Cura omeopatica per aumentare le difese di un bimbo di due anni

Salve, sono la mamma di un bambino di quasi due anni che è assistito da una pediatra omeopata. In merito all’influenza A, ha prescritto una cura omeopatica, appunto, per aumentare le difese immunitarie ed è la seguente:
– Homeos 42 mezza fiala una volta a settimana
– Manganese – Rame una fiala per tre volte la settimana
– Oro – Argento – Rame una fiala per tre volte la settimana
– Anas coccinum mezza fiala due volte la settimana.
Volevo chiederle se la considera efficace. Nel ringraziarla anticipatamente, porgo distinti saluti.
Grazia

Cara Grazia, trovo che la cura prescritta dalla sua pediatra sia completa, non aggiungerei nulla.

  • Quale trattamento preventivo contro i sintomi influenzali? Un rimedio per la tosse?

Buongiorno dott. Targhetta, le scrivo per chiederle un consiglio. Ho letto sul portale di qui mamme che lei consiglia come cura preventiva contro raffreddore, mal di gola etc OSCILLOCOCCINUM DOSE. Io e mio figlio Gabriele, che ha 16 mesi, abbiamo assunto alla metà di ottobre per 15 giorni uno sciroppo a base di echinacea, precisamente ECHINASYR sciroppo. Va bene ugualmente o mi consiglia di prendere l’oscillococcium?? E poi le volevo chiedere di consigliarmi un buon sciroppo x mio figlio che in questi giorni ha un po’ di catarro con conseguente tosse. Grazie.
Nadia

Cara Nadia, Consiglio di associare allo sciroppo di Echinasyr una dose serale settimanale di Oscillococcinum da novembre a marzo compreso. Per la tosse consiglio lo sciroppo Stodal, 1 cucchiaino da the 5-6 volte al dì.

  • Va bene questa cura preventiva contro l’influenza per una bimba di due anni?

Buonasera, sto facendo a mia figlia di 2 anni una cura omeopatica preventiva con buoni risultati! Oltre a una dose a settimana di oscillococcinum, prende tutti i giorni, in modo alternato, 10 gocce di Sankombi d5 e Notakhel. Inoltre, quando ha la tosse uso un prodotto fitoterapico, dicotuss. Sinceramente con questi prodotti riesco ad evitare tutta una serie di antibiotici dei quali lo scorso anno abbiamo abusato!! Posso continuare così a proteggerla? Gradirei un vostro consiglio.
Laura

Cara Laura, La cura omeopatica che sta facendo a sua figlia è completa, non aggiungerei nulla, deve solo proseguirla da novembre fino a marzo compreso.

  • Oscillococcinum come terapia preventiva per un bimbo di 18 mesi?

Spett.le Redazione, Vi scrivo per avere un parere sul medicinale omeopatico Oscillococcinum. Ho una bimba di 7 anni che ormai fa uso di questo prodotto, su consiglio anche della nostra pediatra, da circa 3 anni. Ora ho anche un bimbo di 18 mesi, mi chiedevo se visti i buoni risultati ottenuti con la prima potevo usarlo come terapia preventiva anche per il piccolo. Inoltre, che differenza c’è con Omeogriphi, altro medicinale omeopatico di cui ho sentito parlare? I due possono essere usati alternativamente 1 volta a settimana? Vi ringrazio anticipatamente per la Vostra disponibilità e mi congratulo con tutta la redazione di Qui Mamme, che ritengo di indispensabile consultazione ormai da diversi anni. Cordiali saluti.
Tamara

Cara Tamara, consiglio di utilizzare, sia per la bimba di 7 anni che per il bimbo di 18 mesi, Oscillococcinum 1 dose serale settimanale da novembre a marzo. Omeogriphi è un medicinale omeopatico complesso che ha la stessa indicazione di Oscillococcinum anche se la sua formula è molto diversa. Se si è trovata bene con Oscillococcinum, continui con questo medicinale omeopatico.

  • Quale prevenzione contro l’influenza A per me, al nono mese di gravidanza, e per mio figlio di due anni e mezzo?

Buongiorno. Sono la mamma di un bimbo di 2 anni e mezzo, Matteo, e in attesa di una bimba, al nono mese di gravidanza. Matteo sta finendo il secondo ciclo di somministrazione di Omeogriphi (un tubetto alla settimana) e 5/6 granuli di Citomix (sempre una volta alla settimana), per potenziare ulteriormente le difese immunitarie di Matteo. Pensa che questa prevenzione possa essere efficace contro il contagio dell’influenza A e, nel caso in cui si manifestasse, come posso intervenire dal punto di vista omeopatico? Inoltre, se la stessa influenza dovesse colpire anche la piccola, appena nata o a poche settimane dalla nascita, come potrei comportarmi? Grazie. Cordiali saluti, Claudia

Cara Claudia, la cura preventiva che sta facendo è completa, la deve solo protrarre da novembre fino a marzo. In caso di fase acuta influenzale, utilizzi Oscillococcinum 1 dose ogni 6 ore nei primi 3 giorni e poi 1 dose ogni 12 ore nei successivi 3 giorni.

  • Il vaccino omeopatico contro l’influenza funziona?

Buongiorno, sono mamma di un bambino di 9 mesi e di una bambina di 3 anni. Il mio pediatra mi ha sconsigliato il vaccino per l’influenza A anche se il mio bambino di 9 mesi ha già fatto diverse bronchiti asmatiche e appena gli viene un raffreddore segue l’asma. Mi ha consigliato, invece, di vaccinare la sorellina più grande che va alla scuola materna. Mentre un altro pediatra mia ha consigliato di fare il vaccino omeopatico a me, mio marito e i bimbi. Ci ha consigliato di prendere 3 giorni il vaccino omeopatico INFLUENZINUM ANTI A/CALIFORNIA 07-09(H1N1) in globuli per i più grandi e in fiale per il piccolo di 9 mesi; e di ripetere per 2 mesi. Ma funziona questo vaccino? A me e mio marito una dose intera e al piccolo mezza dose, ma non mi ha specificato una cosa: alla bimba di 3 anni devo dare una dose intera di globuli o mezza dose?
Grazie in anticipo.
Roberta

Cara Roberta, non so dirle se il vaccino omeopatico INFLUENZINUM ANTI A/CALIFORNIA 07-09 (H1N1) funzionerà o meno, ma di solito questo tipo di medicinali omeopatici funzionano se presi in prevenzione. Consiglio anche per tutta la famiglia una protezione preventiva con Oscillococcinum dose, 1 dose serale settimanale da novembre a marzo compreso.

  • Rimedio per aumentare le difese di una bimba di 3 anni: basta?

Salve, ho una bimba di quasi 3 anni (33 mesi). Per aumentare le sue difese immunitarie ed anche le mie, dal mese di ottobre abbiamo iniziato a prendere, 1 volta alla settimana, un tubo di granuli di Omeogriphi. Volevo sapere è sufficiente la sola somministrazione di questo prodotto o se me ne consiglia altri più efficaci in sostituzione. Inoltre, da diverse settimane la bambina lamenta un forte mal di gola con la ghiandola linfatica sinistra sotto alla gola ingrossata, senza però febbre. La pediatra dice che ha soltanto la gola arrossata. Le ho chiesto se poteva consigliarmi qualche prodotto omeopatico per alleviare il dolore ed eliminare il rigonfiamento, ma non ha saputo consigliarmi nulla. Mi rivolgo pertanto a Lei, chiedendoLe se per caso esiste qualche prodotto contro il mal di gola e l’ingrossamento delle ghiandole linfatiche.
Cordiali Saluti
Sara

Cara Sara, la cura preventiva per le comuni malattie respiratorie invernali virali con Omeogriphi è più che sufficiente. Deve essere fatta da novembre a marzo. Se la bimba accusa mal di gola provi a curarla con Homeox confetti, 1 cf. ogni 3-4 ore in fase acuta.

  • Quale prevenzione per le influenze va bene per una bimba di tre anni?

Buongiorno dottore, sono il papà di una bimba di tre anni che frequenta la scuola materna. La pediatra ci ha consigliato, come prevenzione per le varie influenze, l’assunzione di immunoped per due cicli (1 flacone al dì per 28 giorni e sospensione di 14 giorni). Considerando che la bimba ha già fatto il vaccino antinfluenzale (base, no h1n1) è consigliabile aggiungere oscillococcinum od homeos 42? In caso di risposta affermativa, in quali dosi e per quanto tempo? Ringraziandola per l’attenzione, le porgo distinti saluti. Edoardo

Caro Edoardo, Per sua figlia consiglio di associare una cura preventiva omeopatica per l’influenza e le più comuni malattie virale respiratorie invernali con Oscillococcinum, 1 dose, serale, settimanale da novembre a marzo compreso.

  • Come prevenire l’influenza in un bimbo di 8 mesi?

Buonasera Dottore, mi chiamo Michela e sono la mamma del piccolo Edoardo che compirà 8 mesi il prossimo 25 novembre. Le volevo chiedere un consiglio in merito alla nuova influenza. Edoardo non frequenta l’asilo e sta a casa un po’ con me e un po’ con la nonna, quindi il vaccino sarà il caso di farlo o no? Lui non ha nessun problema di salute e quindi non rientra tra i bimbi a rischio. Visto che Lei è un esperto in omeopatia (mio marito cura diverse allergie da ormai 10 anni con l’omeopatia e cura anche raffreddore e ogni altra cosa) per il bimbo magari è il caso di dargli qualcosa come anticorpi o non so cosa altro? Premetto che a tutt’oggi prende ancora il latte materno a colazione e merenda. Spero di essere stata chiara ed aspetto una sua cortese risposta.
Saluti

Cara Mamma, se il bambino è sano non dovrebbe avere problemi con l’influenza A, ma rimando la decisione se vaccinarlo o meno al suo pediatra di fiducia che meglio conosce suo figlio. Per la prevenzione dell’influenza e delle comuni malattie respiratorie virali invernali consiglio Oscillococcinum dosi, 1 dose serale, settimanale da novembre a marzo.

  • Dò a mia figlia dei rimedi omeopatici: fino a quando deve assumerli?

Buongiorno, ho una bimba di 3 anni e mezzo alla quale sto somministrando dei prodotti omeopatici consigliati dalla mia pediatra: 1 pastiglia di Engystol dal lunedì al venerdì. 1/2 monodose la settimana di Omeogriphi il sabato. La confezione dei monodose è da sei, secondo Lei poi devo continuare visto che comunque mancano ancora due settimane alla fine del prodotto? Inoltre questo trattamento può essere utile? Devo supportarlo con qualcos’altro? Ringraziando porgo distinti saluti.
Gianna

Cara Gianna, La cura che sta facendo per sua figlia va bene e non deve essere integrata da altre cure, ma deve essere protratta (così come sta già facendo) da novembre fino a marzo compreso.

  • Oscillococcinum può essere assunto in concomitanza di altri farmaci in gravidanza?

Salve sono Ivana, poiché sono alla 28ma settimana di gestazione volevo chiedervi se l’oscillococcinum può avere effetti collaterali se assunto in concomitanza con altri farmaci tradizionali quali: tirosint, vasosuprina, lattoglobina, sideral, acido folico. Grazie, a presto.

Cara Ivana, i medicinali omeopatici e così Oscillococcinum possono essere assunti tranquillamente in gravidanza anche in associazione ad altri farmaci senza temere effetti collaterali o interazioni.

  • Aspetto un bambino: come difendere me e mia figlia di 7 anni dall’influenza?

Sono una mamma di 35 anni in attesa del secondo figlio alla 28ma settimana. Vivo in Liguria in provincia di La Spezia e qui i ginecologi sono di parere contrario alla vaccinazione delle gestanti contro l’influenza. Ho anche una bimba di 7 anni che frequenta la scuola elementare, anche i pediatri qui non fanno vaccinare i bambini, sono contrari. Ora io sono preoccupata e vorrei sapere se posso prendere prodotti omeopatici in grado di aumentare le mie difese immunitarie contro una eventuale influenza, in caso affermativo quali sono i migliori? Inoltre, avendo una bimba che frequenta la scuola, la palestra etc., oltre ad una accurata igiene, cos’altro posso fare?
Aiutatemi, mamma disperata!

Cara Mamma, Consiglio per lei e per sua figlia una cura omeopatica preventiva dell’influenza e delle comuni malattie virali invernali respiratorie con Oscillococcinum dosi, 1 dose serale settimanale da novembre a marzo compreso.

  • Rimedi per prevenire l’influenza per due bimbi di 3 e 1 anno

Innanzitutto la saluto e la ringrazio per la sua disponibilità. Mi chiamo Laura, ho 29 anni e sono mamma di 2 bambini di 3 e 1 anno, la mia pediatra mi ha sconsigliato il vaccino per l’influenza A consigliandomi invece quello per l’influenza stagionale che ho già fatto per la più grande. Su consiglio del mio medico di famiglia io sto prendendo ANAS COCCINUM lei pensa che abbia la stessa efficacia di quello da lei descritto nell’articolo sul sito di QUI MAMME? Potrei darlo anche ai bambini in associazione con il biomunil che stanno già prendendo? (8 giorni al mese fino a dicembre). Infine, se lei desidera, potrebbe darmi anche un suo parere riguardo questa tanto temuta influenza? La ringrazio anticipatamente qualora decidesse di rispondermi.

Cara Laura, consiglio per la prevenzione dell’influenza e delle più comuni malattie invernali virali respiratorie, sia per lei che per i suoi due bambini, di assumere Oscillococcinum (o Anas coccinum suo analogo di un’altra casa farmaceutica) dosi, 1 dose serale settimanale da novembre a marzo compreso.

  • Dò a mia figlia Oscillococcinum per prevenire l’influenza: basta?

Gent.mo dr. di Quimamme, sono la mamma di una bimba di 4 anni e 5 mesi, non sono per niente preoccupata di questo virus in circolazione in quanto la mia bambina gode di ottima salute. Io sono abituata a curarla con metodi omeopatici e fitoterapici. Le sto dando, una volta alla settimana, l’Oscillococcinum ed ogni tanto aumento anche la dose a 2 volte la settimana a seconda di com’è la situazione fisica o se all’asilo aumentano i casi di influenza in generale e finora non ha mai preso nulla di serio a parte un raffreddore con tosse ma a Settembre prima che iniziasse il bombardamento di paure dei giornalisti in TV… C’è qualcos’altro che possa fare per prevenire ancor meglio qualsiasi insorgere di influenza…? So anche che frenare troppo non va neanche bene perchè poi le cose non sfogate in un modo e represse, escono fuori peggio in altro modo. Mi aiuti o mi dica se mi sto muovendo nella giusta direzione. Premetto che, per motivi di gravi apnee notturne, abbiamo dovuto operare mia figlia questo mese di Luglio appena passato di adenoidi e tonsille ed effettivamente ora è rinata: mangia, è aumentata di peso (era molto magra) e riposa davvero bene, riesce a respirare di notte con il naso, cosa prima mai successa. Ora La saluto e, ringraziando anticipatamente per la disponibilità, porgo cordiali saluti.
Sara

Cara Sara, Lei sta attuando per Sua figlia una terapia omeopatica preventiva corretta. Anche quest’anno per la prevenzione dell’influenza e delle altre patologie virali respiratorie consiglierò Oscillococcinum dose, 1 dose alla settimana da novembre a marzo. Nei periodi di massimo rischio di contagio (fine dicembre, gennaio) dia a Sua figlia 3 dosi alla settimana (a dì alterni) di Oscillococcinum.

  • A due anni e mezzo ha già preso l’influenza A, ora voglio prevenire la stagionale

Salve, sono la mamma di un bambino di due anni e mezzo. Mio figlio ha preso la scorsa settimana l’influenza A con febbre molto alta. Finalmente dopo otto giorni siamo riusciti ad uscirne fuori. Dal mese di settembre abbiamo iniziato una cura omeopatica proprio per la prevenzione e precisamente Pulsatilla Compositum: una fiala tre volte a settimana per tre mesi, Citomix 5 granuli per 15 giorni al mese per tre mesi e Lymphomiosot, 10 gocce mattina e sera per tre mesi. Con tutto ciò comunque il bambino si è ammalato ma stiamo continuando lo stesso la cura omeopatica in funzione dell’altra influenza che dovrebbe arrivare. La mia dottoressa mi ha chiesto se ero interessata al vaccino ma sinceramente sono un po’ scettica anche perchè il bambino è piccolo e ho paura delle reazioni che potrebbe avere. Che cosa mi consigliate di fare? Resto in attesa di vostre notizie. Grazie
Sig. Carla

Cara Carla, per la vaccinazione contro il virus influenzale segua il parere del Suo pediatra che meglio conosce il Suo bambino. I medicinali che Lei mi cita li uso molto poco. Anche quest’anno per la prevenzione dell’influenza e delle altre patologie virali respiratorie consiglierò Oscillococcinum dose, 1 dose alla settimana da novembre a marzo.

  • Sto allattando una bimba di 3 mesi. Prendo io anche per lei l’Oscillococcinum?

Buongiorno, sono una mamma con una bimba di 3 mesi che sto allattando. Volevo sapere se la dose mensile di oscillococinum posso prenderla io e passarla così alla bambina con l’allattamento o se posso darla direttamente a lei e in che dose.
Grazie Nada

Cara Nada, prenda solo Lei, per Lei e per Sua figlia, 1 dose settimanale di Oscillococcinum da novembre a marzo.

  • Quale prevenzione contro l’influenza A per i bambini e tutta la famiglia?

Buongiorno, leggevo della possibile prevenzione dell’influenza A a livello di rimedi naturali. Esistono dei prodotti ed accorgimenti in natura in grado di aumentare le difese immunitarie di cui posso far tesoro per i miei bimbi (18 mesi, non va al nido ma la guardano i nonni, e 7 anni, frequenta la scuola elementare e la piscina) e per la nostra famiglia? Grazie Claudia

Cara Claudia, Anche quest’anno per la prevenzione dell’influenza e delle altre patologie virali respiratorie consiglierò Oscillococcinum dose, 1 dose alla settimana da novembre a marzo. Questo medicinale omeopatico può essere utilizzato a tutte le età e con la medesima posologia.

  • Sono in ritardo per la cura omeopatica contro l’influenza A?

Salve, sono una mamma di un bimbo che farà 3 anni a gennaio, non vorrei fare il vaccino per l’influenza A. Mi consigliate di fare la cura omeopatica o sono in ritardo? Quale farmaco somministrare e in che modo? Mi scusi ma sono un po’ confusa su questo argomento.
Saluti Katya

Cara Katya, per la vaccinazione contro il virus A/H1N1 senta il parere del Suo pediatra che meglio conosce il Suo bambino. Anche quest’anno per la prevenzione dell’influenza e delle altre patologie virali respiratorie consiglierò Oscillococcinum dose, 1 dose alla settimana da novembre a marzo.

  • Cura omeopatica per rafforzare le difese di mio figlio di 28 mesi

Gent.le dottore, ho un bambino di 28 mesi e in questo periodo di virus sono molto confusa se fare il vaccino o meno al mio bambino. Ho chiesto al pediatra e mi ha detto di non farlo dato che mio figlio non è un bambino a rischio. Il 21 settembre, su consiglio del pediatra, ho iniziato a fargli una cura per aumentare le difese immunitarie. La cura consiste in 30 giorni di 1 fiala di Rikos Junior e 5 ml di Difex, poi una sosta di 20 giorni e domani devo riprendere con 30 giorni di Difex soltanto. Vorrei essere confortata da lei, ed eventualmente un suggerimento sul vaccino o su eventuali altri rimedi di omeo o fito medicina. Nel ringraziarla preventivamente porgo distinti saluti.
Angela

Cara Angela, per la vaccinazione contro il virus A H1N1 segua il parere del Suo pediatra che meglio conosce il Suo bambino. I medicinali che Lei mi cita non li conosco. Anche quest’anno per la prevenzione dell’influenza e delle altre patologie virali respiratorie consiglierò Oscillococcinum dose, 1 dose alla settimana da novembre a marzo.

  • Un rimedio fitoterapico per un bimbo di 4 anni: troppo presto?

Buonasera dott. Targhetta, ho letto il Suo articolo sull’influenza A e i rimedi naturali e mi sorge un dubbio. L’omeopata di famiglia ha prescritto per mio figlio, che ha da poco compiuto 4 anni, oltre all’Oscillococcinum (ma ogni 10 giorni) e a Ierre e Omeoton, anche 15 gocce di Defedril al giorno. Se non sbaglio, è un rimedio fitoterapico, quindi, mio figlio non dovrebbe ancora assumerne. Mi consigli lei. Può provocargli dei danni? Grazie Sabrina

Cara Sabrina, mi spiace ma non conosco il Defedril. Posso solo dirle che per la prevenzione dell’influenza è sufficiente 1 dose settimanale di Oscillococcinum da novembre a marzo.

  • La posologia dei rimedi omeopatici per i piccoli è uguale a quella degli adulti?

Buongiorno, ho letto con piacere il suo articolo sui rimedi in omeopatia e fitoterapia con l’influenza stagionale e influenza A, sono di Ventimiglia e qui siamo in un buco nero riguardo l’omeopatia carenza di esperti fortunatamente c’è la Francia vicino posto in cui l’omeopatia ha preso più piede. Volevo porLe una domanda in merito alla posologia in omeopatia per i più piccoli. Mia figlia ha 2 anni ma ho iniziato con un po’ di ritardo il vaccino omeopatico ma mi hanno consigliato HOMEOS 42 però la posologia per la mia piccola è di solo mezza dose alla settimana è giusto sono quasi 3 settimane che lo stiamo facendo, ma Lei nel suo articolo dice che la posologia nell’omeopatia è uguale tra adulti e più piccoli o sbaglio, inoltre ho letto anche nel caso di prime avvisaglie di influenza di somministrare il PARA G lo si può somministrare anche ai più piccoli? O consiglia altro? Diciamo che la mia piccola non ha mai preso anche l’anno scorso influenze esagerate però le confesso che non mi preoccupa l’influenza in se stessa, ma il posto in cui abito, abbiamo degli ospedali da far pena provato sulla mia pelle un mese fa (non si sono accorti di una gravidanza extrauterina e mi hanno operato d’urgenza con emorragia interna in corso… mi capisce), è questa la mia paura più grande. Mi sono sempre interessata sull’omeopatia ma non sapevo che si potesse somministrare anche ai piccoli. Restando in attesa di una Sua risposta in merito, e ringraziandola per il suo lavoro Le porgo i miei più cari saluti.
Ilaria

Cara Ilaria, La posologia in omeopatia è identica nei bambini e negli adulti. Quidi Homeos 42 va assunto in 1 dose settimanale …adulti e bambini! La posologia di Para G compresse è identica nei bambini e negli adulti. Para G si utilizza ai primi sintomi di influenza nei bambini e negli adulti.

  • Quale prevenzione contro l’influenza per una bimba di tre anni e mezzo

Con la presente sono a chiedere una cura preventiva per mia figlia di tre anni e mezzo che l’anno passato ha avuto più volte bronchite in occasione dell’influenza. Mi piacerebbe sapere quali rimedi omeopatici. Grazie per l’attenzione. Distinti saluti.

Cara Mamma, anche quest’anno per la prevenzione dell’influenza e delle altre patologie virali respiratorie consiglierò Oscillococcinum dose, 1 dose alla settimana da novembre a marzo. Oscillococcinum è un medicinale omeopatico adatto anche a Sua figlia.

  • Oscillococcinum per un bimbo di 34 settimane

Il mio bimbo ha 4 mesi oggi è nato di 34 settimane. Posso fare anche a lui la cura con oscillococcinum? Quali dosaggi?

Cara Mamma, dia pure 1 dose di Oscillococcinum sciolta in un po’ di acqua al Suo bambino una volta alla settimana da novembre a marzo.

  • Sono in gravidanza. L’oscillococcinum può interferire con le altre cure che prendo?

Gentile dottore, ho 29 anni e sono incinta alla 25 settimana. Siccome ho sempre preferito i rimedi omeopatici alla medicina tradizionale, a maggior ragione ora che sto aspettando il mio bambino, sto attualmente facendo una cura omeopatica che il mio omeopata mi ha prescritto per ossigenare meglio il sangue e per migliorare la circolazione. Inoltre, continuo ormai da qualche mese ad integrare questi rimedi con i tradizionali integratori di acido folico e vitamine(prendo folina, gravigil 0-6 e transiferro). Le elenco i rimedi omeopatici che attualmente prendo: una volta la settimana assumo una monodose di sulphur 200ch, luesinum 200ch, medorrhinum 200ch, tr o tk 200 ch, carcinosinum 200ch; tutti i giorni assumo invece oxigenum e aima 83. Volevo sapere se l’oscillococcinum da lei consigliato per prevenire l’influenza ha delle interazioni con ciò che attualmente prendo oppure posso tranquillamente assumere anche quello per scongiurare il pericolo d’influenza, anche perchè sono contraria al vaccino tradizionale. Grazie.

Cara Claudia, Continui la cura data dal Suo omeopata e prenda anche 1 dose di Oscillococcinum alla settimana da novembre a marzo. Oscillococcinum previene sia l’influenza che le più comuni patologie virali respiratorie.

  • Quale prevenzione e cura contro l’influenza per i miei bambini?

Buonasera, sono la mamma di due bambini, uno di cinque anni e mezzo e uno di 13 mesi. Credo nell’omeopatia. Sapete fornirmi qualche consiglio in merito sia riguardo alla prevenzione che alla cura qualora ne venissero “colpiti”. Ringraziando anticipatamente cordialmente saluto.
Antonella

Cara Antonella, consiglio per i suoi figli una prevenzione dell’influenza e delle più comuni malattie virali invernali respiratorie con Oscillococcinum, 1 dose settimanale da novembre a marzo. Nella fase acuta dell’influenza consiglio 1 dose di Oscillococcinum ogni 6 ore nei primi 3 giorni e poi 1 dose ogni 12 ore nei successivi 3 giorni.

  • Quali rimedi omeopatici per la piccola di 6 mesi e per le sorelline?

Salve, mi chiamo Annalisa ho tre figlie: una di otto, una di sette anni e una di 4 mesi (nata il 4 luglio). Tutte e tre hanno preso l’influenza credo a questo punto la A. Volevo sapere se si può riprendere nuovamente, eventualmente cosa fare, e prevenire anche l’arrivo dell’influenza stagionale soprattutto per la più piccola. Chiara (così si chiama) è allattata artificialmente quindi forse ha un po’ meno difese immunitarie. Verrà vaccinata anche lei contro l’influenza ai 6 mesi che compirà a gennaio? Se ci sono dei rimedi omeopatici anche per la piccola, sarei interessata. Le altre figlie grandi hanno iniziato a settembre ad assumere il lantigen b gocce prescritto dal pediatra come prevenzione ma per ora l’influenza l’hanno fatta anche loro. Grazie mille resto in attesa.
Annalisa, mamma di tre bambine

Cara Annalisa, faccia alle sue tre figlie una cura preventiva per le comuni malattie virali invernali come l’influenza con un medicinale omeopatico come Oscillococcinum. Somministri 1 dose settimanale di Oscillococcinum da novembre 2009 a marzo 2010 alle sue tre figlie.

  • Ci sono controindicazioni ai vaccini omeopatici?

Salve ho letto con molto interesse l’intervista al Dott. Targhetta, sono mamma di due bambini, uno di tre anni e l’altro di 5 mesi, dopo aver fatto una cura omeopatica per il rafforzamento delle difese immunitarie al bambino più grande a base di Engystol e Lacbatal, ho deciso di sottoporre l’intera famiglia ad esclusione del piccolo al vaccino omeopatico per influenza stagionale, vorrei sapere se ci sono controindicazioni per i vaccini omeopatici. Grazie Tiziana

Cara Tiziana, non vi sono assolutamente controindicazioni all’utilizzo di vaccini omeopatici sia nei bambini che negli adulti.

  • Non trovo l’Echinacea in farmacia. La cura va bene contro l’influenza?

Buongiorno, sono la mamma di un bimbo di cinque anni che sta facendo da settembre un ciclo di cure omeopatiche prescritto da un medico omeopata ancora l’anno scorso per rinforzare un po’ le sue difese immunitarie e ridurre il volume delle adenoidi (che lo ostruivano per l’80%). Ora sta facendo il secondo ciclo, il primo lo ha completato fra gennaio ed aprile di quest’anno. La cura consiste in:

– echinacea compositum s in fiale martedì – giovedì- sabato;
– lymphomiosot in fiale martedì – giovedì – sabato;
– vis hell lunedì mercoledì e venerdì;
– barita iodata 7 ch in granuli 5 granuli al dì tutti i giorni da lun a sabato;
– sulfurum iodatum 7 ch 5 granuli ogni domenica.

La cura si è rivelata efficace, ha ridotto notevolmente gli episodi di tonsillite che lo colpivano e in generale anche altri episodi di malattie da raffreddamento. Il mio problema è che ora, causa forse epidemia di influenza A in corso, sono in difficoltà a reperire l’echinacea nelle farmacie… con cosa posso sostituirla? Tale cura si può rivelare efficace anche per “difenderlo” dai rischi di un contagio di questa influenza? Mi può dare qualche consiglio in caso dovesse contrarla?
Grazie mille per la disponibilità.
Francesca

Cara Francesca, l’Echinacea si trova facilmente nelle farmacie sotto forma di Tintura Madre. Forse Lei non trova Echinacea Compositum S della Heel. Se è così chieda al Suo omeopata una alternativa al prodotto. Le cure omeopatiche che sta facendo sono già ottime nel prevenire le malattie virali invernali.

  • Non voglio vaccinarla e ha mal di gola

Egregio Dottore, a fine ottobre ho iniziato a dare una boccettina di Oscillococcilum a settimana alla mia bimba di due anni a cui non ho intenzione di fare nessun vaccino, visto che non va neanche all’asilo. Stamani però mi sembra un po’ raffreddata e credo che abbia mal di gola, visto che ha la voce anche rauca, e ho iniziato anche lo sciroppino omeopatico per la tosse. Le volevo chiedere se ciò è sufficiente o se deve assumere altro, inoltre volevo sapere se l’oscillococcilum messo nel latte ha lo stesso effetto che in un cucchiaio di acqua (mia figlia lo assume meglio nel latte). La ringrazio in anticipo per un suo pronto riscontro e Le invio distinti saluti.
Maria

Cara Maria, per la tosse va bene lo sciroppo che prende, 1 cucchiaio da tè 5-6 volte al dì; per il mal di gola usi Homeox compresse, 1 cp ogni 3-4 ore; per la prevenzione dell’influenza utilizzi Oscillococcinum dose o sciolto in acqua o direttamente in bocca, non nel latte.

  • Una cura omeopatica per prevenire l’influenza

Salve, sono la mamma di un bimbo di 20 mesi che non presenta problemi particolari, da settembre abbiamo iniziato una prevenzione omeopatica composta da:

-OMEOS 42 una volta alla settimana
-Gocce con questa composizione: Ribes Nigrum MG, Rosa Canina MG, Tecoma Radicans (Tabebuja) TM, Hypericum Perforatum TM, Echinacea Angustifolia TM, Equisetum Hiemale TM per 3 mesi facendo 20 giorni poi 10 di pausa
-Un rimedio 3 volte a settimana per qualche problemino intestinale

Chiedevo un parere in merito a questa cura “preventiva” e se eventualmente è il caso di integrare con qualcosa d’altro o di sostituire. Sono un po’ preoccupata per questa nuova influenza anche perché il bambino frequenta l’asilo nido. Ringraziando anticipatamente per la risposta, porgo cordiali saluti.
Jessika

Cara Jessika, la cura preventiva omeopatica che sta facendo per il suo bimbo mi sembra completa, non aggiungerei niente altro.

  • Rafforzare le difese immunitare

Gent.mo Dottore, Le scrivo per avere da Lei ragguagli sulla possibilità di aumentare le difese immunitarie di mia figlia di 4 anni e mezzo (che frequenta la scuola materna) in questo momento così difficile dal punto di vista delle malattie… Da circa un mese le somministro ciò che mi è stato consigliato in farmacia cioè dei granuli a base di echinacea, eleuterococco,thuja,propoli e uncaria tomentosa nella dose di 5/6 granuli 2 volte al giorno. Vorrei avere un suo parere in merito e magari consigli su come cambiare/integrare questa terapia. La ringrazio della disponibilità e Le porgo distinti saluti.
Enrica

Cara Enrica, consiglio di integrare la cura omeopatica suggerita dal suo farmacista con una dose settimanale di Osillococcinum da novembre a marzo.

  • Va bene l’omeogriphi?

Salve sono una mamma di due bimbi di 3 e 8 anni. Da settembre dò loro l’omeogriphi e visto che lei parla di oscillococcinum volevo sapere se glielo posso integrare o continuare con il mio.
Grazie Antonella

Cara Antonella, può continuare ad utilizzare Omeogriphi senza integrare con l’Oscillococcinum.

  • Rimedio per rinforzare le difese immunitare

Buongiorno, mi chiamo Fabiana e sono mamma di due bimbe: Emi di 2 anni ed Andrea di 4 anni. La piccolina (Emi) è stata ricoverata in ospedale per 10 giorni, quando aveva solo 2 mesi per bronchiolite (dicono probabilmente presa in seguito al raffreddore della grande); da quel momento non ha avuto altre patologie, ma rimane abbastanza debole di bronchi, facciamo aerosol in continuazione. Il pediatra e la dottoressa dell’ospedale (siamo in un programma di controllo) non consigliano il vaccino, ma io vorrei comunque rinforzare le sue difese immunitarie!! Per il momento le sto dando un rimedio, che beve con tranquillità: per quanto tempo va preso? Come potrei integrare questo prodotto ? Cosa potrei dare ad Andrea (la grande ), che non ne vuol sapere di bere qualsiasi prodotto? La ringrazio in anticipo per la disponibilità, saluti, Fabiana

Cara Fabiana, Mi spiace ma non conosco il rimedio che lei cita e quindi non posso esprimere un parere in merito. Io utilizzo per la prevenzione nelle malattie virali invernali e quindi dell’influenza un medicinale omeopatico di nome Oscillococcinum: 1 dose settimanale da novembre a marzo.

  • Rimedi in gravidanza contro l’influenza

Salve Dottore, mi chiamo Olimpia, ho 31 anni, sono alla venticinquesima settimana di gestazione e vorrei sapere se devo vaccinarmi o no per la nuova influenza, le premetto che io non soffro di nessuna patologia e non ho fatto mai il vaccino stagionale. Il mio ginecologo mi ha consigliato di farlo, ma io veramente sono contraria anche perché tutte le informazione che stanno dando i media sono molto contraddittorie tra loro. Io veramente vorrei sapere cosa contiene il vaccino e se può causare effetti collaterali per la mia bambina, se è stato veramente sperimentato e quali conseguenze può avere sempre sulla mia bambina in caso io prendessi questa influenza (queste sono informazioni che per televisione e stampa non dicono). Inoltre, vorrei sapere quali sono i rimedi naturali per combatterla e prevenirla. Le premetto che a tutt’oggi io ho già un po’ di mal di gola e un po’ di tosse, cose che ho sempre avuto in questo periodo con l’avvicinarsi del freddo e lo sto curando con il miele per non prendere farmaci. La ringrazio calorosamente e anticipatamente per la sua disponibilità e aspetto con impazienza la sua risposta.

Cara Olimpia, la richiesta relativa alla prima parte della lettera deve essere posta a un virologo, posso rispondere alla seconda parte. Per prevenire l’influenza consiglio una dose settimanale di Osillococcinum da novembre a marzo. Per curare la fase acuta dell’influenza prenda una dose di Oscillococcinum ogni 6 ore per 3 giorni, ed una dose ogni 12 ore per i successivi 3 giorni.

  • Echinacea e Oscillococcinum contro l’influenza

Gentile dottore, ho una bimba di quasi 7 mesi e credo nella medicina omeopatica, mi hanno consigliato di prendere, io e mio marito (trentenni) delle gocce di Echinacea, secondo Lei è utile? Posso darle anche a mia figlia? Se sì in che quantità? Lei invece ha consigliato l’Oscillococcinum, in che quantità posso darlo a mia figlia?
Grazie in anticipo per la risposta.

Cara mamma, L’Echinacea TM va bene per lei e per suo marito, non per sua figlia (troppo piccola). Tutti e tre potete assumere per la prevenzione dell’influenza una dose di Oscillococcinum settimanale da novembre a marzo.

  • Influenza e allattamento, quale prevenzione?

Buonasera, sono la mamma di un bimbo che compierà 3 mesi il 23 novembre. non allatto più al seno da 10 gg. Come posso prevenire l’influenza? E come mi accorgo se il mio bimbo ne è affetto?
Grazie. Daniela

Cara Daniela, per prevenire l’influenza è bene che assumiate una dose settimanale di Oscillococcinum da novembre a marzo, o sciolto in acqua o versato direttamente in bocca. Sintomi di influenza: febbre 38-39° C, malessere generale, mal di gola, mal di testa, dolori ossei e muscolari, tosse, raffreddore, raramente diarrea.

  • L’influenza A si può prendere più di una volta?

Gentile esperto, sono una mamma di una bimba di 3 anni molto apprensiva, vorrei porle due domande. L’influenza A si può prendere più di una volta? Come prevenirla in omeopatia? La mia bimba sta facendo una volta a settimana l’oscillococcinum e 5ml al giorno di immunotrofina per un mese. In attesa di una risposta le porgo i miei saluti. Grazie

Cara mamma, l’influenza A come tutte le influenze si prende una sola volta. La cura omeopatica preventiva che sta facendo va bene e deve proseguire da novembre fino a marzo.

  • Vaccino omeopatico per prevenire l’influenza Buongiorno

Dottore, mi scusi se la disturbo, ma approfitto dell’occasione per chiederle qualcosina. Il mio pediatra è solito curare con l’omeopatia ed infatti per non aspettare le vaccinazioni normali, mi ha dato per il piccolo ( ho un bimbo di 11 mesi) un vaccino omeopatico ed un immunizzante. Secondo lei queste due sostanze possono bastare a prevenire l’influenza, sia stagionale che l’A/H1N1? Oppure ci possono essere altri accorgimenti? Anche perchè il bimbo ha già avuto un problema di adenoidi gonfie. E ancora oggi non respira benissimo e tutto il catarro accumulato sta venendo fuori molto lentamente. Questo non si può considerare come una complicazione respiratoria o sì? Aspettando i suoi cortesi consigli e la sua opinione le porgo i miei cordiali saluti.
Sofia

Cara Sofia, la cura preventiva omeopatica proposta dal suo pediatra mi sembra completa, non aggiungerei altro. Per le adenoidi ingrossate chieda un parere al suo pediatra, io suggerirei un gemmoderivato come Abies pectinata MG 1 DH 10 gocce 2 volte al giorno per 2 mesi perchè agisce sulle ghiandole linfatiche ingrossate.

  • Il pediatra consiglia il vaccino contro l’influenza A ma ho dei dubbi

Buongiorno, le chiedo un aiuto imminente sul caso di mia figlia; fin da quando è nata ha sofferto di attacchi di laringospasmo e laringotracheiti….dovute al reflusso gastrico e agli acidi che risalgono dallo stomaco. Ad oggi il pediatra più la sua dottoressa dell’Ospedale Bambino Gesù mi dice di fargli il vaccino contro il virus A/H1N1. Io non sono d’accordo con loro, so che il vaccino può provocare effetti collaterali negli anni ma cosa devo fare? La bimba non sta andando più a scuola, ci sono dei rimedi naturali per lei? Per favore consigliatemi io faccio anche molto uso di prodotti naturali ma l’omeopatia non l’ho mai usata.
Grazie mille, Cristiana

Cara Cristiana, se il laringospasmo di Sua figlia è dovuto al reflusso acido gastro-esofageo, provi a darle Iris versicolor 5 CH in granuli, 5 granuli al mattino al risveglio e 5 granuli alla sera prima di coricarsi per 1 mese. Per quanto riguarda la scelta di vaccinare Sua figlia per l’influenza A, penso sia meglio affidarsi ai consigli del Suo pediatra che meglio di tutti conosce Sua figlia.

  • Prevenzione contro l’influenza in gravidanza

Egregio Dr. Targhetta, le scrivo per chiederle chiarimenti in merito ad una posologia omeopatica. Sono in gravidanza all’ottavo mese e non intendo sottopormi alla vaccinazione per l’influenza A. A scopo preventivo, ho acquistato oscillococcinum dose, ma non ho capito in che modo devo assumerlo. Lei scrive: una dose a settimana, ma cosa s’intende per dose? Un singolo flaconcino contenente globuli è una dose? E questi globuli devo prenderli tutti insieme in un’unica soluzione una volta a settimana? La ringrazio per la cortese risposta e le porgo cordiali saluti.
Mirella.

Cara Mirella, la posologia di Oscillococcinum è di 1 dose settimanale, serale, ovvero deve svuotare l’intero contenuto del tubicino (dose) sotto la lingua e deve lasciarlo sciogliere lentamente (in 2 minuti si scioglie). Questo può farlo, ad esempio, tutte le domeniche, al momento di coricarsi, la sera, da novembre a marzo.

 

Commenti