In estate l’appetito va in vacanza: menù freschi per combattere il caldo

28 giugno 2019

In estate anche l’appetito va in vacanza: menù freschi per combattere il caldo

In estate anche l’appetito va in vacanza: menù freschi per combattere il caldo

In estate l’alimentazione cambia. Con il caldo, infatti, anche l’appetito spesso sembra aver voglia di andarsene in vacanza. Vale soprattutto per gli adulti ma anche i bambini sentono l’influenza del clima. Anzitutto va segnalato che con le temperature che si alzano conviene ridurre i grassi, anche perché il consumo energetico per la regolazione della temperatura del corpo si riduce.

Il piatto unico diventa la regola

Organizzare per i bambini dei pasti piccoli ma più frequenti è un’idea vincente, avendo cura, però, di utilizzare ingredienti facilmente digeribili e pieni di sali minerali. Frutta e verdura devono dunque diventare ancora di più protagonisti della dieta estiva, anche perché sono ricchi di potassio e magnesio. Secondo la dietista Paola Salvadori bisogna puntare su ricette a base di verdure, cereali e pesce, lavorando di fantasia per sollecitare la curiosità e la gola dei piccoli. Perché – le mamme lo sanno – la creatività è fondamentale per convincere i figli a consumare la verdura.

“Una soluzione possono essere le torte salate a base di verdure, da servire tiepide o anche fredde” – spiega. “Anche le insalate di riso sono una risorsa e possono essere realizzate con la pasta o con altri cereali, magari misti. A mio parere in estate il piatto unico deve diventare la norma, seguito da un dessert a base di frutta, che può essere una macedonia o anche un frullato”.

Per la merenda spazio al colore

Un capitolo a parte è quello delle merende. “Va benissimo il gelato” – dice l’esperta – “che è fresco, piacevole e nutriente, ma si possono preparare anche dei frullati, i centrifugati e gli smoothies”. I colori brillanti infatti sono attraenti per i piccoli e sollecitano il desiderio di assaggiarli e in un bicchiere pieno di liquidi di un bel rosso o arancione, spesso si trovano tanti nutrienti fondamentali.

Per farne uno a prova di “goloso” basta mettere in un bicchiere latte, fragole, banana e mirtilli aggiungendo un po’ di miele o un cucchiaino di zucchero di canna e frullare finché diventa cremoso e piacevole al palato. Con la frutta, che è varia e saporita in estate, si può anche organizzare un contorno, privilegiando melone, anguria o avocado che si sposano bene anche con il salato.

Comodi e rilassati si mangia meglio

Siesta_FollowMe_OrangeNel periodo estivo, che può causare una certa inappetenza, infine, bisogna ricordarsi che per un pranzo soddisfacente conta anche il “come” si mangia. Per essere invogliati a consumare i pasti i bambini devono sentirsi a loro agio. Per i piccoli, dunque, è fondamentale avere un seggiolone confortevole.

Come ad esempio Siesta follow me di Peg Perego, che ha una seduta che sostiene il bimbo ma lo fa anche sentire come un principe grazie alle 9 regolazioni in altezza e un doppio vassoio rimovibile e facilmente lavabile. La chiusura compatta e il fatto che sta in piedi da solo e occupa poco spazio lo rendono perfetto per gli spostamenti.

Grazie al sistema Stop&Go, Siesta follow me si porta ovunque e vanta un sistema blocco freno, che è a prova di… fratellino. Infine, offre il vantaggio di avere due prodotti in uno perché può essere utilizzato anche come comoda sdraietta fin dai primi mesi di vita del bebè.

Commenti