Culle e lettini per dormire come un piccolo principe
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

02 marzo 2019

Culle e lettini per dormire come un piccolo principe

Culle e lettini per dormire come un piccolo principe
Guarda la gallery

Quando arriva il momento di scegliere dove far dormire il piccolo, culle e lettini sembrano tutti uno più bello dell’altro. Scegliendo solo prodotti certificati, non si sbaglia mai: sicurezza e rispetto di tutte le norme previste sono garantite e si possono dormire sonni tranquilli. Durante i primi mesi la culla è sicuramente una scelta azzeccata: di dimensioni più contenute rispetto a un lettino, è più facile da spostare nelle varie stanze della casa per tenere sempre sotto controllo il piccolo. Non solo, è anche più semplice trovarle un posto nella tua stanza, durante la notte. Per il primo anno di vita, il co-sleeping, cioè l’abitudine di condividere la camera con i genitori (mai il letto!) è molto rassicurante per il neonato. E ottimo per sorvegliare il sonno e rispondere ai suoi bisogni notturni.

Comodissime, e sempre più gettonate, le culle side-bed: si fissano al lettone grazie a una spondina abbattibile e all’altezza regolabile e il bebè è sempre in contatto visivo e a portata di mano, per rassicurarlo anche solo tendendo una mano. Anche allattarlo è molto più semplice e confortevole, senza bisogno di alzarsi. E anche riaddormentarsi, per tutti e due. Quando diventa più grandino, gli serve più spazio: è il momento di scegliere il suo primo lettino! Anche perché, verso i 6, 7 mesi, il bimbo riesce a mettersi seduto da solo e per la sua sicurezza è indispensabile passare a un lettino con le sponde. Se non riesci a scegliere tra culle e lettini, però, puoi sempre orientarti su una soluzione trasformabile, che cresce con tuo figlio. All’inizio fungono da culla, poi con appositi kit, si modificano fino a diventare un lettino con sponde e, in seguito, letto junior. Se non hai ancora deciso tra culle e lettini e cerchi qualche spunto, sfoglia la nostra gallery…

di Giada Salonia

Commenti