Tra una poppata al seno e l’altra devono passare almeno due ore e mezza-tre | Io e il mio bambino
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

05 ottobre 2018

Gravidanza, parto, allattamento e svezzamento: 10 bufale da sfatare

2 di 11

Tra una poppata al seno e l’altra devono passare almeno due ore e mezza-tre

Tra una poppata al seno e l’altra devono passare almeno due ore e mezza-tre

Anche su questo punto gli esperti sono oramai tutti concordi nel consigliare di rispondere alle richieste del bambino, senza guardare l’orologio, ma affidandosi ai suoi segnali precoci di fame. Quando ha appetito, il neonato inizia a muovere o allungare le braccia, sporge la lingua dalla bocca, gira la testina da un lato e dall’altro come cercando il capezzolo e si mette le manine in bocca. “Il pianto, invece, è un segnale tardivo di fame e può rendere più difficile l’attacco del bimbo al seno. In linea generale, la maggior parte dei neonati si nutre almeno 8 volte nelle 24 ore e, nei primi giorni, le poppate possono
essere anche più di 12”, sottolinea Gianvincenzo Zuccotti.

Commenti