L’obesità infantile è un falso problema: crescendo i bambini si “allungano” | Io e il mio bambino

05 ottobre 2018

Gravidanza, parto, allattamento e svezzamento: 10 bufale da sfatare

8 di 11

L’obesità infantile è un falso problema: crescendo i bambini si “allungano”

L’obesità infantile è un falso problema: crescendo i bambini si “allungano”

Non è così, anzi: è la forma di malnutrizione più diffusa nei Paesi industrializzati. Tra i fattori correlati a
sovrappeso e obesità, quello genetico è di certo tra i più importanti, ma quelli ambientali non vanno sottovalutati. L’eccesso di peso compare quando l’assunzione di calorie è più elevata rispetto al dispendio energetico quotidiano, cioè l’energia che si consuma con le attività giornaliere. “I controlli periodici dal pediatra servono per valutare la crescita e riconoscere precocemente un aumento del peso in eccesso rispetto alla statura, in modo da intervenire per tempo sugli stili di vita e sull’educazione
alimentare della famiglia e, quindi, del bambino”, puntualizza il pediatra.

Commenti