Ridere fa bene! | Io e il mio bambino

18 aprile 2013

Ridere fa bene!

Ridere fa bene!

Riuscire a divertirsi insieme è importante per l’affinità a due quanto la comprensione reciproca e la comunicazione. Ma le difficoltà della vita quotidiana spesso fanno passare la voglia di ridere. Bisognerebbe, invece, riuscire a mantenere una certa “leggerezza” nel rapporto. Che non significa banalizzare i problemi, ma affrontarli con più energia.

Non farsi schiacciare dalle difficoltà

“All’inizio di una relazione ridere insieme aiuta a rafforzare la stima reciproca, la complicità, l’intesa e di conseguenza anche l’intensità dell’amore”, spiega lo psicoterapeuta Stefano Di Carlo. “È facile divertirsi e sorridere insieme quando le cose vanno bene. Ma con il passare del tempo la coppia si trova a doversi confrontare con problemi legati al lavoro, alla sfera economica o ai figli e spesso il peso delle difficoltà comporta che si smetta di divertirsi insieme”. Questo però ha delle ricadute sulla coppia, che non diventa più il rifugio dove ritrovare la serenità e la tranquillità, ma proprio il cuore delle preoccupazioni.

Vedere il lato positivo

“Quando ci si rende conto che i problemi hanno preso il sopravvento anche sulla voglia di stare bene insieme al partner, bisognerebbe fermarsi e provare a guardare le difficoltà da un’altra prospettiva: se mi distanzio da loro, le vedo più piccole e di conseguenza più facili da risolvere”. Naturalmente ci sono persone più portate di altre a trovare il lato positivo delle situazioni: “C’è chi vede un muro come un ostacolo e chi come un trampolino di lancio. Ma questo non significa che non si possa lavorare sul proprio temperamento per migliorarsi. Al contrario, esistono anche corsi specifici per migliorare l’autostima e lavorare sulla propria personalità. Si tratta di opportunità di miglioramento che si possono affrontare anche in coppia”.

Non prendere tutto sul serio

Quando ridiamo produciamo endorfina, una sostanza analgesica chiamata anche ormone del benessere. Ridere, quindi, fa bene alla mente, all’umore e anche al corpo. “È importante mantenere un sano ottimismo con il quale influenzare anche il partner”, sottolinea Di Carlo. “Saper stare insieme in maniera sanamente leggera permette anche una maggior socializzazione: la coppia diventa una calamita verso altre coppie allegre e positive, innescando una reazione a catena”. In altre parole, riuscire a trovare momenti leggeri può essere un antidoto contro l’appiattimento della vita a due, un modo per rilanciare l’amore.

di Monica Gabrielli

Commenti