apri modal-popupadv apri modal-popupadv

07 maggio 2018

Ginnastica col passeggino!

Hai poco tempo per allenarti? Ora puoi farlo, senza separarti dal piccolo, condividendo l’esperienza con altre neomamme

Ginnastica col passeggino!

Per la maggior parte delle mamme è così: dopo il parto non è semplice ritrovare in tempi brevi il proprio stato di forma, e non è solo una questione di chili in più. I tessuti sono più rilassati, i muscoli meno tonici, senza contare che possono comparire dolori e contratture. Riprendere con gradualità l’attività fisica è la soluzione migliore, ma per molte si pone il problema di dover affidare il bambino a qualcuno.

Un programma ad hoc

La risposta a queste esigenze si chiama MammaFit. “Questo programma è nato proprio da una motivazione personale: continuare a fare dello sport la mia professione, senza separarmi dal mio bambino”, spiega Monica Taranto, cofondatrice di MammaFit insieme a Elaine Barbosa. “L’allenamento che proponiamo alle neomamme si svolge in compagnia del piccolo: è una ginnastica basata su esercizi di allungamento e tonificazione con l’ausilio della carrozzina, del passeggino o del marsupio che diventano parte integrante della lezione”.

La seduta di allenamento, che si tiene all’aperto da marzo a ottobre e poi in palestra nei mesi successivi, è suddivisa in una parte che si svolge in piedi (45 minuti), dove si effettuano esercizi come squat e affondi, e una a terra (15 minuti), sempre spingendo il passeggino o avendolo accanto. Il piccolo si sente cullato e solitamente dorme o è tranquillo. “L’allenamento è studiato per il dopoparto: niente sforzi che possano sfiancare ulteriormente i muscoli della pancia o del perineo (i crunch, per esempio, sono banditi), ma esercizi mirati a riattivare la loro funzionalità. Allo stesso modo, si eseguono sessioni di stretching per i dorsali, allo scopo di alleggerire la schiena”, spiega Monica Taranto. Il programma, che è rivolto alle mamme che hanno partorito da almeno sei settimane e può prolungarsi fino all’anno e mezzo di vita del piccolo e oltre, non mira solo a recuperare la forma fisica ma ha anche una funzione di aggregazione: allenarsi con altre neomamme aiuta a condividere i problemi, a combattere il senso di isolamento che a volte si prova e a fare nuove amicizie (clicca qui per info sui corsi).

Due esercizi semplici ed efficaci

  1. Impugnando i manici o il maniglione della carrozzina o del passeggino, piegati a gambe leggermente divaricate, come per sederti, ricordando che le ginocchia non devono mai andare oltre la punta del piede, in linea d’aria. Quando ti abbassi, spingi il passeggino in avanti e, rialzandoti, tiralo verso di te. Fai 3 serie da 12 ripetizioni. È utile perché: tonifica le gambe, la muscolatura lombo sacrale e quella addominale.
  1. Appoggia le mani sul passeggino, poi allontanalo piegandoti in avanti e tenendo le braccia tese e il busto parallelo a terra. Respira a fondo per rilassare i muscoli. Rimani in posizione 30 secondi e ripeti l’esercizio 3 volte. È utile perché: rilassa la schiena e il tratto cervicale.

 

di Laura D’Orsi

Commenti