apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Regala aria pura per le feste

Regala aria pura per le feste

Al di là del momento commerciale, il giorno di Natale è soprattutto il momento in cui tutta la famiglia si riunisce e lo scambio di regali è solo uno dei tanti modi con cui le persone comunicano il proprio affetto ai parenti o agli amici. Ogni anno è difficile scegliere cosa regalare ai nostri cari e spesso si cade nel ripetitivo. Capi d’abbigliamento e accessori di moda come portafogli per i maschi, sciarpe per le donne sono gli oggetti che vanno per la maggiore. Inoltre, secondo recenti dati statistici, negli ultimi anni gli italiani vogliono trovare sotto l’albero regali utili per la vita di tutti i giorni. Perché non regalare aria pura ai nostri cari, trasformando le pareti di casa in un depuratore d’aria 100% naturale, che funziona senza bisogno di elettricità, filtri, motori o manutenzione e senza produrre rifiuti e alcun genere di rumore?

Salute dei bambiniCosa sono i VOC?

L’aria è un elemento che non si vede ma esiste. Senza aria nessuno organismo sulla terra potrebbe vivere. L’aria è invisibile e impalpabile: non sempre ci rendiamo conto della sua importanza, ma poiché è necessaria per nostra salute, merita un’attenzione particolare. Purtroppo oggi la qualità dell’aria che respiriamo è minacciata dall’inquinamento. Secondo l’OMS più del 15% delle malattie croniche sono causate dalla cattiva qualità dell’aria, soprattutto quella che respiriamo in ufficio e all’interno delle nostre case.

Ogni giorno siamo esposti a inquinanti dannosi, quali gas di scarico, rifiuti industriali, residui plastici ed altri materiali tossici. Ogni giorno usiamo antibiotici che possono provocare la formazione di nuovi virus più forti e resistenti per il nostro sistema immunitario. Ogni giorno la nostra salute peggiora semplicemente respirando aria cattiva. La cattiva qualità dell’aria genera un aumento delle malattie allergiche e dell’asma, secondo i dati più recenti sia italiani che internazionali. Lo studio SIDRIA (Studi Italiani sui Disturbi Respiratori nell’Infanzia e nell’Ambiente) ha stimato che il 20% dei ragazzi con meno di 15 anni ha sofferto o soffre di rinite allergica; il 9,5% dei bambini e il 10,4% degli adolescenti soffrono di sintomi asmatici.

I numeri sono allarmanti. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità 12.6 milioni di morti l’anno sono riconducibili all’inquinamento dell’aria, causati principalmente dagli ossidi di azoto. Si calcola che, a causa dell’inquinamento dell’aria, ogni abitante di una media città perde circa un anno di vita.

I rischi per la salute sono molto forti soprattutto in casa, dove, oltre all’inquinamento che viene dall’esterno, si aggiunge quello che viene dalle sostanze utilizzate nelle pitture tradizionali, negli arredi, nei prodotti per l’igiene della casa, i cosiddetti VOC (Composti Organici Volatili). Si tratta di sostanze in alcuni casi molto tossiche i cui effetti includono, a seconda delle concentrazioni, irritazioni agli occhi, al naso e alla gola, mal di testa, nausea, vertigini, asma. Ma possono generare, a lungo andare, effetti cronici che comprendono danni ai reni, al fegato, al sistema nervoso centrale; un’esposizione prolungata a composti come benzene e formaldeide può essere responsabile della comparsa del cancro. È per questo che occorre scegliere con attenzione di cosa ci si circonda.

Fortunatamente, sono state recentemente sviluppate tecnologie che, utilizzando la luce del sole, permettono di ridurre notevolmente l’inquinamento nell’aria e di eliminare la presenza di batteri nocivi. Una di queste, si può applicare come una semplice pittura su ogni superficie, trasformando una parete in un depuratore naturale dell’aria che si attiva con la luce. Si chiama Airlite ed è una pittura che scompone gli agenti inquinanti facendoli diventare molecole di sale inerti e che permette di eliminare i cattivi odori, semplicemente se sottoposta all’azione di una fonte luminosa, come la luce del sole o di una lampadina.

Airlite ha una grande efficacia nel ridurre la presenza di batteri nocivi, evitandone la crescita e bloccando la formazione di muffe. Elimina, tra gli altri, batteri come l’Escherichia Coli, lo Staphylococcus Aureus, la Klebsiella Pneumoniae, tutti responsabili di gravi malattie. Grazie a queste proprietà il suo impiego è consigliato dal Ministero dell’Ambiente, per l’utilizzo negli edifici scolastici.

Il prodotto, che è già commercializzato in tutto il mondo, è disponibile anche in Italia, sotto forma di pittura inorganica ad acqua sia per interni che per esterni. Si applica con un normale pennello, rullo o spruzzatore ad acqua e presenta anche il vantaggio di non contenere i composti organici volatili, come la formaldeide, che possono provocare gravi irritazioni. Airlite non costa molto di più di una buona pittura. Inoltre, offre un’applicazione facile e durevole nel tempo e, grazie alla sua formula naturale grazie alla quale è completamente priva di VOC, si asciuga velocemente anche a finestre chiuse, senza esalare vapori nocivi o odori spiacevoli: a differenza delle comuni vernici, è quindi utilizzabile anche in inverno.

Commenti