apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Perché la pelle dei bambini è più delicata di quella degli adulti?

Perché la pelle dei bambini è più delicata di quella degli adulti?

La pelle dei bambini allo sguardo ricorda la porcellana, al tatto la morbidezza di una pesca. E’ delicatissima e va protetta con estrema cura. Del resto molti studi hanno ormai accertato che nei primi mesi e anni la pelle del bambino va incontro a una serie di trasformazioni. Anzitutto deve abituarsi a un ambiente completamente nuovo, visto che passa dal liquido amniotico a uno spazio asciutto, di cui deve ancora imparare ad affrontare le caratteristiche.
In generale va sottolineato che la pelle del bambino è profondamente diversa da quella degli adulti e anche per questa ragione ha bisogno di prodotti specifici, studiati assecondando le sue caratteristiche.

Secondo gli esperti, le differenze riguardano tre diversi ambiti:

  • la struttura della pelle. Quella del bimbo è del 30 per cento più sottile rispetto a quella della sua mamma

pelle-dei-bambini

  • la composizione. La pelle dei bambini ha un mantello idrolipico protettivo meno resistente di quello di mamma e papà. Per tale ragione è più facile che si generino irritazioni e arrossamenti.
  • a livello di funzionalità.  la pelle risulta più permeabile e quindi è più incline  perdere acqua e seccarsi.

A fronte di queste differenze, che spiegano quanto la pelle dei piccoli sia delicata, diventa fondamentale difendere i bambini, soprattutto nei primi mesi, quando l’epidermide si sta rinforzando ma subisce gli attacchi di agenti esterni, la carenza di acqua, gli arrossamenti. Ciò che va evitato è l’utilizzo di detergenti aggressivi, che potrebbero danneggiare la barriera della pelle e quindi ridurre la protezione nei confronti di fattori irritanti.

Proprio per questo, quando va a fare acquisti per l’igiene del suo piccolo, ogni mamma dovrebbe ricordarsi di controllare le caratteristiche del prodotto che pensa di comperare, assicurandosi che sia efficace per la protezione della pelle, che la rispetti e che aiuti a conservarla intatta. Conviene che siano saponi, shampoo e oli delicati e che siano pensati per evitare di sviluppare allergie o dermatiti, tanto diffuse tra i neonati e tanto fastidiose per il loro prurito e la difficoltà di debellarle.

johnsons-baby-bagno

Lo sa bene Johnson’s, che da decenni  studia la pelle dei bambini, i rischi che corre e i modi migliori per proteggerla. Per questo i suoi prodotti da bagno sono delicati, studiati per donare idratazione, e delicati da usare, grazie alla loro formula NON PIÙ LACRIME™.Come Johnson’s Baby Bagno dalla testa ai piedi, un detergente particolarmente delicato, indicato fin dal primo bagnetto, ipoallergenico (formulato per minimizzare i rischi di allergie), rispeta il pH della pelle del bambino, senza sapone e senza coloranti.