apri modal-popupadv apri modal-popupadv

19 giugno 2018

Come fare se il neonato suda tanto?

Di solito i neonati ereditano questo “problema” da uno dei genitori: ecco come regolarsi e quando preoccuparsi

Come fare se il neonato suda tanto?

Ci sono bambini che sudano più di altri, proprio come gli adulti. Di solito i neonati ereditano questo “problema” da uno dei genitori. Sono piccoli perfettamente sani, che tendono a sudare di più in testa, per esempio, durante la poppata o durante il sonno.

Se suda durante la poppata

Se noti che dopo averlo attaccato al seno o avergli dato il biberon ha i capelli bagnati, non ti devi preoccupare. La suzione per il piccolino è faticosa e lo sforzo equivale a un impegno fisico. Inoltre, sudare in testa è comune perché è proprio qui, nel sistema nervoso autonomo, che risiede l’attività parasimpatica responsabile anche della digestione. Quando il sistema nervoso parasimpatico viene eccitato, in questo caso attraverso la poppata, si verifica un aumento di sudorazione.

Se suda durante la nanna

Trovi sempre il lenzuolino bagnato dopo la nanna? Anche sudare nel sonno è comune, però devi controllare che il bambino non sia troppo coperto. Più volte abbiamo detto che i bambini hanno quello che si chiama grasso bruno, ovvero uno strato di grasso buono che li tiene caldi, anche se dormono scoperti. In estate, soprattutto, cerca quindi di evitare di coprirlo troppo.

Per capire se sta bene toccagli la testa: se è fredda, vuol dire che deve essere coperto, se è calda o sudata, che deve essere scoperto. Non lasciarlo mai bagnato o umido. Cambialo immediatamente e sostituisci il lenzuolino. Può succedere che ad aumentare la temperatura corporea siano il materassino o il cuscino, quando non sono traspiranti o ricoperti da tessuti sintetici: verifica che siano areati (dovrebbero essere bucherellati).

Se suda in macchina o nel passeggino

Attenzione poi al sudore anche sul resto corpo: soprattutto dopo uno spostamento in macchina, potresti notare che, il piccolo nel seggiolino (succede anche nel passeggino), ha la schiena bagnata. Devi sempre avere con te un cambio completo di abiti (body e maglietta) e sostituire i vestiti immediatamente. Esistono poi delle spugnette (con camere d’aria) da inserire nei seggiolini che servono proprio a non surriscaldare il bambino e a evitare una sudorazione eccessiva. Si possono mettere anche nel passeggino. In alternativa, prova una semplice salvietta in lino.

Attenzione alla disidratazione

Si ricorda che sudare tanto può causare disidratazione. Seppur perfettamente normale per molti neonati, è importante che la mamma lo faccia bere. Se è già svezzato o se prende il latte artificiale, proponetegli dell’acqua, se invece prende ancora il latte al seno non devi fare altro che intensificare le poppate.  Fai poi in modo di avere un ambiente domestico mai eccessivamente caldo, sia in estate sia in inverno. La temperatura ideale da mantenere deve essere compresa tra 20-22 gradi. Valori superiori possono essere fortemente nocivi perché obbligano l’organismo a disperdere calore con la sudorazione.

Quando preoccuparsi?

Se non sei tranquilla, consulta il tuo pediatra. In linea di massima sudare è normale per i più piccoli e non c’è da allarmarsi. Quello che bisogna escludere, eventualmente, è la presenza di apnee ostruttive, russamento o pavor nocturnus (terrore notturno), malattia da reflusso, alterazioni glicemiche e una patologia tiroidea. Sono tutti disturbi che possono avere tra i sintomi anche un eccesso di sudorazione notturna.

Valentina Rorato

Commenti