La storia di mamma Sonia - Io e il mio bambino
apri modal-popupadv apri modal-popupadv

La storia di mamma Sonia

La storia di mamma Sonia

Buongiorno a tutti i lettori della rubrica “Storie di mamme”, ebbene si, sono una mamma anch’io e di ben 3 maschietti: Nicola 7 anni, Leonardo 3 anni e Alex l’ultimo arrivato di 5 mesi.

Una mamma super impegnata e super attiva fin dalle 7 del mattino, che arriva a stendersi nel letto a volte solo a mezzanotte inoltrata dopo aver stirato valanghe di vestiti e fatto partire l’ultima lavastoviglie. Eppure il mio girovita aumenta più che diminuire causa fame nervosa!

Quando mi son sposata nel 2002, non immaginavo che 10 anni dopo sarei finita a cambiar pannolini, placare litigi e gestire capricci in corso nello stesso momento! Alla nascita di Alex, la mia paura non era di come sarebbe stato il parto o del male che di sicuro avrei patito, ma di cosa mi aspettava dopo e l’ansia di iniziare questa nuova vita a 5 saliva.

Saliva soprattutto perché l’arrivo di Alex non era stato programmato, ed ha spiazzato tutti nonni compresi. “Tre figli son tanti,” dicevano e in effetti son tanti…troppe spese, troppe responsabilità, poco spazio in casa, poca tranquillità etc.. ma poi guardandomi intorno ho visto tante famiglie numerose come la nostra e così ho cominciato a confrontarmi, informarmi, e infine caricarmi di positività e forza: ce l’avremo fatta mi son detta!!

Così è stato!! Vi giuro non sono una supermamma che fa tutto da sola, anzi i nonni mi danno una gran mano (viva i nonni!!!) e mi lascio supportare e aiutare anche da mio marito, pur essendo molte volte assente per lavoro, cerca di essere presente nei modi e nei tempi a lui idonei.

Direi a tutti ora di valutare la nascita di un terzo figlio di sicuro è un bel traguardo, ma guardando gli occhioni verde scuro di Alex non posso che dire che la mia stellina, per quanto fuori programma,è una gioia immensa che è entrata a far parte di questa mia famiglia.

Ora per una maggior serenità dovrei solo cercar di gestir meglio gli altri due fratelli che si amano e si odiano allo stesso tempo, che si stuzzicano e si cercano, che litigano e urlano per gli stessi giochi per le stesse attenzioni e che danno un esempio di supervivacità e tenacia al piccolo. Consigli in merito?

Una mia amica ultimamente mi ha detto che c’e’ una cosa di cui tener conto ossia che una famiglia numerosa è la somma di varie identità con varie e diverse esigenze che devono unirsi in un unico gruppo con un unico scopo, quello di star insieme e volersi bene, e noi mamme siamo il fulcro di questa unione. Ci ho pensato e le ho dato ragione, davo per logica la cosa in effetti e per il momento questo è il consiglio che mi è arrivato!!! Ne aspetto altri da voi, oltre che una condivisione da parte di mamme tris come me!!!

Un abbraccio a noi mamme, dure lavoratrici 24ore su 24!!!!

Articolo di mamma Sonia

Commenti