apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Giochi sotto l’albero, sicuri fino all’ultimo

Dopo aver fatto tanta attenzione nell’acquisto di giochi sicuri, meglio non abbassare la guardia proprio il giorno di Natale, al momento di scartare i pacchetti

Giochi sotto l’albero, sicuri fino all’ultimo

Sotto l’albero può essere finito un pensierino low cost di qualche parente o un oggetto non adatto alla sua età. Verifica quindi di persona ogni regalo, giocando con lui.

1. Fai subito sparire tutti gli imballaggi

Carta da regalo, cartoncini, lacci, sacchi e sacchetti, placche in plastica per il fissaggio nella confezione: meglio far sparire subito tutto (tranne le istruzioni e le informazioni, da conservare con cura). “I vari imballaggi possono causare soffocamento se utilizzati dai bimbi in modo improprio”, avverte Cristina Donati, responsabile della divisione psico-pedagogica dell’Istituto Italiano Sicurezza dei Giocattoli. “A metterli a rischio è l’istinto di portare gli oggetti alla bocca, una delle modalità con cui i più piccoli esplorano il mondo in particolare nei primi 12 mesi”.

2. Controlla se ci sono i marchi

Se ci sono giochi non comprati personalmente, meglio controllare la presenza obbligatoria sia del marchio CE – che significa “conformità alle norme europee” – sia di nome e indirizzo del produttore/importatore, in modo da poterlo contattare in caso di problemi. “Tutte le avvertenze devono essere in lingua italiana e la loro presenza è un requisito imprescindibile dal quale partire per valutare la sicurezza del giocattolo che il bambino ha tra le mani”, aggiunge l’esperta.

 

Giocattoli: leggi sempre l'etichetta?Scopri cosa verificare

 

3. Prova il giocattolo con lui

Anche se il gioco è sicuro, la prima volta è sempre meglio provarlo insieme. “I genitori dovrebbero innanzitutto aiutare il bambino a comprendere tutte le istruzioni per utilizzare il giocattolo in modo sicuro. Monitorare il gioco e giocare insieme sono elementi fondamentali per valorizzare l’attività ludica e lo sviluppo”. Anche il gioco più sicuro, se usato in modo scorretto, può rappresentare un pericolo. Un esempio? Non appendere mai giochi di per sé innocui alla culla o al lettino (a meno che non siano appositamente destinati a questo scopo). Il bebè potrebbe rimanervi incastrato.

4. Rispetta il divieto 0-3

Neanche il giorno di Natale si fanno eccezioni: molti giochi sono vietati per la fascia 0-3 anni e non vanno lasciati ai più piccoli. “L’istinto esplorativo che porta spesso a smontare gli oggetti è tipico dei primi due anni di età”, spiega l’esperta. “Per questo motivo, i giocattoli destinati ai bambini più piccoli devono soddisfare specifici requisiti di sicurezza di tipo strutturale e resistere a numerose prove di abuso”. Ad esempio, quelli funzionanti a pile hanno un vano batterie inaccessibile, in modo da richiedere l’intervento di un adulto per essere aperto. Se non è così, non è un gioco adatto a un bebè sotto i 36 mesi.

5. Giù le mani dai regali del più grande

Malgrado il caos natalizio, attenzione anche ai regali del fratellino più grande: costruzioni o giochi da tavola con tanti pezzettini non devono restare alla portata del più piccolo. Motivo in più per trascorrere la giornata di Natale giocando un po’ con tutti e mettendo in ordine alla svelta (in contenitori e spazi separati) i regali di uno e dell’altro.

Per maggiori informazioni sulla sicurezza dei giocattoli, si può consultare il sito www.giocattolisicuri.it

 

di Chiara Sandrucci  

 

Commenti