apri modal-popupadv apri modal-popupadv

27 luglio 2018

A che età spuntano i dentini?

Si tratta di un momento bellissimo sia per la neo-mamma che per il neonato, ma molto delicato. Ecco tutto quello che c'è da sapere sulla dentizione del bebè

A che età spuntano i dentini?

I primi dentini sono un momento di grande gioia ed emozione per mamma e papà, ma possono essere anche un momento di nervosismo e piccoli disturbi per il bambino. La dentizione, ovvero il processo di comparsa dei denti, inizia intorno al quinto mese e termina entro i tre anni.

I denti da latte (dentatura decidua) sono 20, 10 per ogni arcata: 4 incisivi, 2 canini e 4 molari, mentre la dentatura permanente è formata invece da 32 elementi, 16 per ogni arcata: 4 incisivi, 2 canini, 4 premolari e 6 molari (di cui 2 denti del giudizio).

Schema di eruzione dei denti da latte

I primi denti a comparire sono gli incisivi centrali inferiori e di solito si manifestano tra il quinto e il settimo mese. Sono ovviamente delle stime molto variabili, perché ci sono bambini che nascono con alcuni dentini (rari casi, ma esistono) e bambini che non vedono un dentino prima del compimento dell’anno. Seguono gli incisivi centrali superiori. Successivamente si avrà l’eruzione degli incisivi laterali inferiori e superiori (rispettivamente 7-10 mesi e 8-11 mesi).

Primi dentini:pulizia e cura

Il secondo step della dentizione riguarda i primi molari, che si manifestano tra i 16 e 18 mesi, sempre prima sotto e poi sopra, seguiti intorno ai 20 mesi dai canini, inferiori e superiori. Gli ultimi ad arrivare sono i secondi molari: che a quasi tutti i piccolini spuntano entro il compimento del terzo anno.

A che età iniziano a cadere i denti da latte?

In linea di massima il bambino perderà i dentini con l’inizio delle scuole elementari. Tra i 6 e i 12 anni avrà quella che viene definita dentizione mista, ovvero decidui e un po’ alla volta permanenti. Questo cambio di solito non si svolge nel medesimo ordine: spunteranno prima i primi molari, poi verso i sette anni gli incisivi centrali, seguiti dai laterali. Intorno ai nove anni arriveranno i premolari, verso gli 11 i canini e i secondi premolari, per chiudere intorno ai 12 anni con i secondi molari. In realtà, la dentatura si completerà più avanti nel tempo (tra i 17 e i 30 anni) con i denti del giudizio, ovvero i terzi molari. Ad alcune persone non spuntano.

Denti da latte,occhio alla carie

Come curare il dolore del neonato?

Sul fatto che il bambino possa provare realmente male ci sono scuole di pensiero differenti. Alcuni medici sostengono che l’eruzione dei dentini non sia legata a febbre, diarrea o malessere. Sicuramente il piccolo apparirà nervoso, talvolta non dormirà la notte e si sfregherà le gengive con qualsiasi cosa abbia sotto mano. La mamma e il papà possono aiutarlo con qualche giochino refrigerante apposito per la dentizione. Esistono poi dei prodotti omeopatici a base di camomilla, che dovrebbe diminuire la tensione nelle mucose orali e, se proprio si nota un malessere, accompagnato da qualche linea di febbre, è possibile dargli un po’ di paracetamolo. Ci sono, inoltre, dei gel all’aloe che si possono applicare a livello topico: nulla è risolutivo, ma tutto può dare un po’ di sollievo.

 

Valentina Rorato

Commenti