apri modal-popupadv apri modal-popupadv

Chiedi agli esperti

Tante curiosità, domande che a volte non hai il coraggio di formulare al tuo medico. Le risposte ai tuoi dubbi sulla gravidanza (e non solo) arrivano dagli esperti di Io e il mio bambino.

Hai un dubbio, vuoi un chiarimento o un approfondimento per vivere serenamente la tua vita con il bebè? Scrivi agli esperti di Io e il mio bambino e cerca tra le risposte già presenti sul sito. Per te a disposizione la consulenza di un neonatologo, pediatra, ginecologo, oculista, neuropsichiatra, ortopedico, otorino, andrologo-endocrinologo, dermatologo e del gastroenterologo.

Per inviare la tua domanda Registrati subito!

I nostri esperti

Chiedi al dermatologo

Le vostre domande al dermatologo

scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi al gastroenterologo

Le vostre domande al gastroenterologo

scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi al ginecologo

Le vostre domande al ginecologo

scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi al neonatologo

Dottoressa Maria Pia De Carolis

Neonatologa (Gemelli di Roma)

Professore aggregato di neonatologia, ricercatrice del Policlinico Universitario Gemelli di Roma. Risponde a dubbi e domande sui primi 30 giorni di vita del bebè.

Le vostre domande al neonatologo

scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi al neuropsichiatra infantile-psicoterapeuta

Le vostre domande al neuropsichiatra infantile-psicoterapeuta

Bimbo aggressivo Salve dottoressa ,sono una mamma seperata. Il mio bimbo ha 4 anni,vede il padre una volta a settimana e una volta al mese ha unfine ssettimana con lui.normalmente è un bimbo dolcissimo e affettuoso ma in alcuni momenti al contrario e molto aggressivo risponde in modo arrogante graffia tira calci soprattutto quando ritorna dal padre.ultimamente vengo chiamata tutti i giorni dalle maetre xké mi dicono che Francesco lancia le sedie urla aggredisce i compagni anche senza motivo, disubbidisce e si ribella all ordine di qualsiasi genere. Se lo sgrido si fa venire crisi di pianto. Francesco ha anche problemi di linguaggio e lo sto portando in terapia. La dottoressa che lo segue è una neuropsicologomotricia ancora non ha finito la valutazione di Francesco ,ma io vorrei capire come devo comportarmi e cosa è meglio fare.lui con il padre ci va contento quando però ritorna io nn posso allobtanarmi neanche per andare in bagno che si fa venire crisi di panico con tanto di conclusioni. tra l'altro il padre quando lo prende per il fine settimana sparisce insieme a mio figlio e per due giorni io nn ho notizie non rispetta i provvedimenti del giudice e cerca comunque di mettermi Francesco contro. mi dia un consiglio, grazie per l'attenzione. Come dirglielo? Salve dottoressa mio figlio di 22 mesi inizia a chiedermi del papà che mi ha abbandonato al sesto mese d gravidanza, a settembre inizierà l'asilo e immagino sarà ancora più evidente questa assenza anche il giorno della festa del papà....come devo comportarmi? Come posso iniziare ad affrontare questo problema?
scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi all'oculista

Dottoressa Monica Stoppani

Oculista

Responsabile  Strabismo e Ortottica, consulente per l'Oftalmologia Pediatrica e Neonatologia della Clinica Oculistica Università Vita-Salute, Istituto Scientifico San Raffaele, Milano. Risponde a domande e dubbi relativi alla capacità visiva e alla salute degli occhi.

Le vostre domande all'oculista

scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi all'ortopedico-pediatrico

Dottor Antonio Memeo

Ortopedico-pediatrico

Risponde a dubbi e domande sullo sviluppo e sulle alterazioni dell’apparato scheletrico del bambino.

Le vostre domande all'ortopedico-pediatrico

scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi all'otorino

Dottor Alberto Scotti

Otorino

Dirigente medico alla Clinica Otorinolaringoiatrica del San Paolo di Milano; referente per l’otochirurgia, chirurgia dei dismorfismi nasali (rinoplastica funzionale/estetica), roncochirugia e chirurgia pediatrica Risponde a tutti i dubbi e le domande inerenti la sua disciplina.

Le vostre domande all'otorino

Problema di udito o disattenzione? salve, ho una bambina di quasi 21 mesi, la maestra della ludoteca che frequenta da circa 10 giorni, oggi mi ha fatto notare che la bambina, quando è applicata a giocare o a guardare un cartone o altro e prova a chiamarla o a distrarla anche con un semplice fischio di un fischietto lei non si gira facilmente...a casa gioca è tranquilla e si gira non appena la chiamo o se sente le canzoncine che a lei piacciono, tranne se è applicata a fare altro di suo interesse, in quel caso non da conto a nessuno..... potrebbe essere qualcosa legata all'udito cioè al fatto che possa sentire piano oppure potrebbe essere un fattore di socializzazione? la bimba cmq ancora non parla, chiacchiera ma in modo incomprensibile...grazie, francesca Ipertrofia adeno-tonsillare Buongiorno Dottore, Mia figlia di quasi 5 anni soffre di ipertrofia adeno-tonsillare. A Novembre e Dicembre dello scorso anno ha avuto 2 episodi di faringotonsillite purulenta(curati con antibiotico ma senza effettuare tampone in gola in quanto il pediatra riteneva non avere dubbi sulla natura dell'infezione) ed ha contratto recentemente la scarlattina. L'otorino suggerisce di non procedere subito con l'intervento ma di utilizzare Aircort spray al primo segno di raffreddamento e di effettuare 2 cicli di Ismigen l'inverno prossimo nella speranza che la situazione migliori. Ritiene che la terapia indicata possa avere effetti collaterali? In particolare, ho letto che Ismigen è un farmaco che all'estero è stato ritirato dal commercio:è rischioso utilizzarlo? Secondo lei, nel caso di future tonsilliti, dovrei insistere per un tampone orofaringeo prima di somministrare l'antibiotico o con tonsille criptiche ed ipertrofiche con quelle di mia figlia può non essere necessario questo esame per riconoscere un'infezione batterica? Grazie
scrivi una domanda o leggi le risposte

Chiedi al pediatra

Dottor Leo Venturelli

Pediatra

Risponde a dubbi e domande sulla cura quotidiana del bambino e sui disturbi frequenti in età infantile. Pediatra, risponde a dubbi su tutte le problematiche della pediatria

Dottor Alberto Villani

Pediatra infettivologo, risponde a dubbi sulle vaccinazioni (Bambin Gesù di Roma)

Responsabile della Pediatria Generale e Malattie Infettive, ospedale pediatrico Bambino Gesù, Roma. Risponde a dubbi e domande sulle vaccinazioni.

Dottor Vincenzo Jasonni

Chirurgo

Direttore della Divisione e Cattedra di Chirurgia Pediatrica dell’Istituto Gaslini di Genova. Risponde a domande e dubbi relativi agli interventi chirurgici in età pediatrica.

Le vostre domande al pediatra

scrivi una domanda o leggi le risposte